Utente 327XXX
Gentili dottori buonasera,
sono una donna di quasi 45 anni,avrei bisogno di porvi le seguenti domande:
da qualche anno le mie mestruazioni si presentano in anticipo e di solito ogni 25 giorni con un flusso che già di per sè scarso lo è diventato ancora di più.Con una mestruazione in anticipo avviene prima anche l'ovulazione?
se sì quali sono quindi i giorni più sicuri al fine di evitare una gravidanza?
Durante i rapporti avverto un forte bruciore interno,negli altri momenti non sento nulla.Di cosa può trattarsi?
Grazie infinite per la disponibilità.
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Questi sono segnali ormonali di riduzione della funzione ovarica e probabilmente con dei cicli anovulatori .
Tutto ciò comporta una scarsa produzione di estrogeni con conseguente secchezza vaginale (forse associata ad una vaginite?) che comporta bruciori durante i rapporti vaginali e cicli mestruali ravvicinati.
Secondo il mio parere, se non sono presenti controindicazioni, le prescriverei un prodotto estroprogestinico (pillola, cerotto, anello vaginale) prendendo così due piccioni con una fava :terapia estrogenica con contemporanea contraccezione.
SALUTI
[#2] dopo  
Utente 327XXX

Iscritto dal 2013
Grazie dottore per la cortese risposta.
In passato ho assunto la pillola per un breve periodo,ma poi sono stata costretta ad interromperla perchè mi aveva dato dei problemi (forti dolori addominali e strani formicolii alle gambe) e quindi sono piuttosto restia ad assumerla di nuovo.
La secchezza di cui parla centra con la normale lubrificazione che c'è durante un rapporto? Perchè mio marito dice che quella è presente esattamente come in passato.Del resto negli ultimi giorni il bruciore sembrava scomparso ma so già che ricomparirà...sono in confusione...