Utente 794XXX
Buongiorno.

Fin dall'infanzia convivo con diversi disordini della pelle. La mia pelle è molto secca e nelle zone delle braccia, delle coscie e del torace, ho cheratosi pilare. Il cuoio capelluto invece è affetto da una forma di dermatite seborroica, con arrosamenti, crosticine ed intenso prurito. Ma sul volto, fin dai primi anni di vita, in particolare sulle guance e attorno alle sopracciglia, ho delle chiazze rosse: le due chiazze che ho sulle guance sono ampie e simmetriche, ma non sono pruriginose. Ho chiesto consulto a vari dermatologi nella mia città, ma ognuno mi diede una risposta differente: per alcuni dermatologi si tratta di couperose (il mio volto però non presenta capillari visibili in superficie), per altri trattasi di dermatite atopica. Non sò quindi quale cura seguire, considerando che i cortisonici prescitti per la cura della dermatite atopica peggiorerebbero la couperose fino alla comparsa di rosacea. Secondo Voi di cosa potrei essere affetto?

Cordiali Saluti,
Angelo L.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Difficile risponderle in sede telematica senza poterla visitare e vedere ciò di cui si sta parlando.Anche se dal racconto fatto sembra il tutto configurarsi in un quadro di dermatite atopica ma ciò non esclude la sovrapposizione anche di altre problematiche.
Cari saluti
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

beh, comprensibili i suoi dubbi.. stiamo parlando di diagnosi diametralmente opposte!

ASSIOMA: NON C'E' DERMATITE ATOPICA SENZA PRURITO.

Pertanto anche senza la visita, posso risponderle, occupandomi di questa patoloigia da diversi anni e sotto ogni aspetto, che poco o nulla mi sembra associabile ai suoi sintomi.

una couperose può anche esserci ma se presente sarà probabilmente sottostante ad un altro processo di natura simileczematoso che ci ha descritto.

Inoltre, sappia per sua completa informazione, che delle lesioni simetriche "a farfalla" della cute del viso, possono essere relazionate a moltissime situazioni anche immunologiche.

Spero di averle fato comprendere come una buona VIsita Specialistica Dermatologica - che deve essere condotta in modo SERIO - potrà chiarire con precisione e selettività i suoi problemi.

carissimi saluti
[#3] dopo  
Utente 794XXX

Iscritto dal 2008
Ringrazio per le tempestive risposte, in particolare a Lei, Dott. Laino.

Adesso posso escludere con assoluta certezza la dermatite atopica.
Mi ha però fatto riflettere molto la sua ultima affermazione, cioè la possibilità che il mio stato possa essere relativo al sistema immunitario. In effetti ho una salute cagionevole e, in certi periodi, lunghi anche anni, ho inspiegabili stati febbrili con frequenza settimanale, cefalee e strani ed intensi dolori al torace.

Questi sintomi possono far supporre una disfunzione del mio sistema immunitario? Come da Lei consigliato, farò accertamenti presso medici specializzati nella mia città.

Cordiali saluti.