Utente 252XXX
Buonasera,
da ieri ho un forte dolore pelvico. Un dolore simile a quando mi trovo nel periodo ovulatorio. Lo percepisco anche nella zona dell' osso sacro.
Ieri ho avuto anche febbre.
Da qualche giorno mi pare anche di avere perdite di muco bianche piu' abbondanti del normale.
E' persistente e a volte sembra quasi dare la sensazione di bruciore.
Mi danno fastidio anche gli indumenti per la sesazione di stretto.
Ieri sera sono stata dalla guardia medica che mi ha prescritto il monuril. Oggi mi sono recata dalla mia dottoressa che mi ha detto che potrebbe essere una sorta di invezione pelvica e mi ha prescritto il ciproxin.
Potrebbe essere un infezione ovarica?
Grazie mille
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
In questi casi consiglio di effettuare una urinocoltura con antibiogramma ed una coltura di tampone CERVICALE per escludere una infezione da Clamidia (spesso inizialmente silente) , Gonococco e Micoplasmi.
Le cerviciti (infezioni del collo uterino) spesso sfociano in infezioni pelviche.
Tutto questo dovrà farlo dopo 7 giorni dalla fine della terapia antibiotica (ciproxin) ahimè prescritta senza una diagnosi eziologica.
SALUTONI
[#2] dopo  
Utente 252XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio molto.
Buonaserata
[#3] dopo  
Utente 252XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno dottore,
Le volevo chiedere un ulteriore parere.
Dopo la terapia di Ciproxin, il dolore al basso ventre un po si è attenuato.
Da lunedì però, mi sono comparsi forti crampi addominali, prima all' altezza dello stomaco e da ieri più in basso. Crampi anche molto dolorosi a mo di contrazioni della pancia. Anche il ciclo, che mi è arrivato con molti giorni di anticipo è diverso dal solito. Le perdite sono di sangue senza coaguli e nonostante sia iniziato domenica sera non accenna ad attenuarsi.
Da ieri pomeriggio ho di nuovo la febbre, non molto alta, sui 37.8 costanti. Inoltre ho scariche diarroiche.
Secondo lei è un problema ginecologico, legato a questa infezione?
[#4] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Potrebbe essere legato ad alterazioni della flora intestinale per quanto riguarda il fenomeno diarrea, associata a spasmi intestinali.
SALUTI