Utente 373XXX
Salve, vorrei un'informazione sull'eventuale correlazione tra aritmie cardiache e Nuvaring. Ho usato l'anello senza nessun effetto collaterale nel 2013; dopo un anno di interruzione ho ripreso ad utilizzarlo in gennaio. Due settimane fa ho avuto un episodio di tachicardia con numerose extrasistole sopraventricolari; ad oggi la frequenza è tornata normale ma avverto ancora diverse extrasistole. Ho consultato una cardiologa ed eseguito sia un ECG risultato normale sia un holter per 24 ore, in cui sono stati rilevati "1016 battiti ectopici sopraventricolari, polifocali, spesso condotti con aberranza, talora sintomatici. Non modificazioni del tratto ST-T". Secondo la dottoressa sono dovute semplicemente allo stress e all'ansia, ma è possibile che siano un effetto collaterale dell'utilizzo di Nuvaring? È consigliabile smettere di usare contraccettivi ormonali? Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
la applicazione di Nuvaring equivale alla assunzione di un comune contraccettivo estro - progestinico.
Dunque non vi è alcuna attinenza con l'extrasistolia sopraventricolare documentata.

A completamento dell'Holter ECG che ha già eseguito, e dell'ECG basale, esegua un Ecocolordoppler cardiaco.
E controlli FT4 e TSH.
Sicuramente l'ansia ha un ruolo importante, ma è necessario escludere ogni causa organica.

Cordiali saluti.



[#2] dopo  
Utente 373XXX

Iscritto dal 2015
Senz'altro. Grazie mille, mi tranquillizza.
Cordiali saluti