Utente 905XXX
Gentilissimi dottori pongo il mio problema alla vs attenzione. Circa tre anni fà mi sono comparse le prime macchioline bianche sulla pelle del pene, nel dettaglio: la parte di pelle che si appoggia ai testicoli. non ho mai dato tanta importanza al problema pensando, anche dietro blando controllo medico, che fossero delle piccole cicatrici al massimo una lieve irritazione. oggi le macchioline si presentano in numero maggiore circa 10 di dimensioni piu o meno 4/5 mm ciascuna quasi sempre macchie lisce ma di tanto in tanto qualcuna presenta un aspetto lievemente più secco, questo problema di secchezza migliora con della semplice crema idratante ma le macchie restano. negli ultimi 10 giorni ho contattato 3 medici due di base e un dermatologo, il primo visitandomi (guardando) mi ha parlato di possibbile micosi in laternativa possibbile vitiligine o psoriasi, mi ha dato una cura ossia diflucan compresse e travocort pomata che non ho usato fino al consulto dermatologico, il secondo medico senza visitarmi mi ha detto piu o meno le stesse cose. alla visita dermatologica invece ci sono andato il giorno 05/01, la dottoressa mi ha visitato dicendo che potrebbero essere "lesioni paupolse", che non sò cosa siano, o accenni psoriatici...mi ha consigliato di nonn fare la cura antimicotica che mi aveva consigliato l'altro dottore e di aspettare un mese prima di rivedermi tutto senza farmi una diagnosi tantomeno senza consigliarmi di usare medicinali apparte un olio lenitivo. io che mi sono guardato durante questi anni , sò che le macchie sono aumentate, e siccome ne sono passati circa tre da quando le ho viste la prima volta, la mia domanda è: cosa pensa che cambi la dermatologa in un mese? secondo voi non ci sono state le condizioni per diagnosticare una patologia? e voi dottori cosa pensate potrebbe essere? aggiungo che le macchioline sono bianche, forma irregolare, piccole dimensione, di rado qualcuna diventa secca, è presentano in condizioni di idratazione un colorito quasi lucido simili a piccole squamette. grazie per un eventuele risposta per la pzienza e l'attenzione dedicatami. cordiali saluti Ivan.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Gentile Signore,
La dermatologia è una delle branche più ricche e complesse di tutta le medicina; con questo mezzo noi specialisti cerchiamo di dare alcuni consigli che riteniamo utili per i nostri pazienti "telematici"; il suo caso necessita però di una ulteriore visita dermatologica "reale" poichè di situazioni in quella zona ce ne sono tantissime e descriverele è quanto mai arduo.
Cari Saluti.

Dott. Luigi Laino
luigilaino@medicitalia.it
[#2] dopo  
Dr. Paolo Gigli
28% attività
0% attualità
12% socialità
CAMPO SAN MARTINO (PD)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
Condivido pienamente l'opinione del collega.
saluti
[#3] dopo  
Utente 905XXX

Iscritto dal 2005
gentili Dottori la vs risposta è comprensibile, capisco la difficoltà di capirsi attraverso una mail, ringrazio comunque per l'atenzione dedicatami e vi porgo i miei complimenti per la tempestività con il quale mi avete risposto. ps appenna oggi ho saputo che in ogni caso esiste un esame della pelle (BIOPSIA) che dovrebbe determinare con precisione di che tipo di problema si tratta, è vero? è attendibile? grazie .