Utente 362XXX
Salve gentili Dottori vi chiedo un parere in merito ad un episodio. La scorsa notte appena coricato ottenni in seguito ad un pensiero erotico un'erezione che si è protratta per circa 1 ora non di più. Adesso vi chiedo se tale erezione direi prolungata possa aver danneggiato in qualche modo il tessuto erettile. perdonatemi se posso sembrare ipocondriaco, vi pongo queste domande anche perché negli ultimi mesi ho notato un lieve ingrossamento della vena dorsale e quella in prossimità del glande

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

risposta sintetica: un'erezione di un ora non può "aver danneggiato in qualche modo il suo tessuto erettile".

Ora approfitti di questi "disturbi" e non sicurezze, per conoscere finalmente, se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia.

Impari dalle sue compagne e dalle donne che la circondano che sicuramente, alla sua età, già conoscono il loro o la loro ginecologa.

Un cordiale saluto.

[#2] dopo  
Utente 362XXX

Iscritto dal 2014
Grazie per la tempestiva risposta dottore.
Mi faro indicare un andrologo dal mio medico di base, anche per verificare se l'ingrossamento delle vene rientra nella normalità.
Un cordiale saluto
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, fatto il tutto, se lo desidera, ci riaggiorni.

Ancora un cordiale saluto.