Utente 363XXX
Salve. Ho 26 anni e circa due anni fa ( maggio 2013) ho effettuato elettrocardiogramma e ecocoldoppler al cuore ( avevo sempre fitte allo sterno e in più avevo appena perso mio padre per un infarto). Avevo un'anomalia aspecifica di T e di un rigirgito mitrale ma mi dissero di stare tranquilla.
Da gennaio soffro di forti dolori allo stomaco, nausea e fitte sterno,schiena, nuca. Sono stata anche in ospedale e mi hanno rifatto l'elettrocardiogramma ( nella norma) gastroscopia ( ernia iatale e reflusso biliare che sto curando senza successo da tempo) e tutte le analisi.
Ho ves alte, anemia. Non sono mai stata anemica prima.
Secondo voi quei problemi che mi furono trovati potrebbero comportare questi sintomi? Delle volte ho ance tachicardia e cuore in gola.
Inoltre da gennaio 2014 ( in modo incostante e non continuo) soffro di fitte al braccio sx ( medesimo punto dall'anno scorso).... Vanno e vengono, sembra interno, sembra l'osso..
Cosa ne pensate ?!
Grazie....

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Durante
28% attività
12% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2014
Buonasera,
i sintomi che riporta non sembrano tipici di disturbi di origine cardiaca.
Tuttavia, nel caso dovessero persistere, potrebbe effettuare un ecocardiogramma di controllo per verificare la stabilità del rigurgito mitralico ed un test da sforzo per escludere eventuali altre problematiche.

Cordiali saluti,
Alessandro Durante
[#2] dopo  
Utente 363XXX

Iscritto dal 2014
Caro dottore, grazie per la risposta.
L'eco mi fu effettuato nel 2013 da un amico di famiglia che mi disse che era una cosa lieve e senza particolare significato. Idem lìanomalia di T.
E' così? Potrebbero esserci stati cambiamenti significativi? a cosa si va incontro?
Io ho anche sbalzi di temperatura ( caldo/freddo ma non febbre) inoltre ho sempre questo bruciore alla nuca e alla schiena. Sono sintomi riconducibili?
Grazie e scusi le tante domande.
[#3] dopo  
Dr. Alessandro Durante
28% attività
12% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2014
Il rigurgito mitralico non dovrebbe avere influenza su questi sbalzi. Per esprimere opinioni su un possibile cambiamento del rigurgito sarebbe stato necessario vedere l'esame o almeno visionare il referto.

Saluti
Alessandro Durante
[#4] dopo  
Utente 363XXX

Iscritto dal 2014
Spero comunque che in sè questo rigurgito mitrale non sia grave. Chi ha questo genere di cose, in generale, si controlla ogni tot ( quanto?) di tempo?
ps. invece i sintomi alla nuca e alla schina ( come bruciore, calore) potrebbero dipendere da eventuali problemi cardiaci?!
[#5] dopo  
Utente 363XXX

Iscritto dal 2014
Dottore cosa ne pensa?!