Utente 374XXX
salve, da più di un mese ormai convivo con un fortissimo prurito che è partito dalle braccia fino ad estendersi al petto schiena e bacino. lunedì scorso sono andato dal dermatologo, ha escluso che avessi la dermatite atopica e mi ha dato da prendere il prednisone 30mg al giorno per una settimana e poi a scalare di 5mg ogni due giorni per un totale di 3 settimane. la mia domanda è normale che dopo una settimana ho ancora moltissimo prurito? i primi due giorni poi la pelle si era molto schiarita ma da li ad ora non mi pare ci siano più miglioramenti. vi ringrazio in anticipo per la risposta, un saluto

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gentile Utente,
Il prurito è un sintomo, non una malattia. A maggior ragione se sulla cute non si evidenziano lesioni in grado di poter far pensare a qualcosa di dermatologico, come appunto una dermatite Atopica.
Le raccomando pertanto di ritornare dal dermatologo: sono certo che il collega, verificata la mancata risposta al trattamento, le indicherà esami di approfondimento diagnostico (che da questa sede ovviamente noi non le possiamo suggerire).
Ci tenga informati se lo desidera, cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 374XXX

Iscritto dal 2015
grazie per la pronta risposta, ho appuntamento col dermatologo tra due settimane per vedere a fine trattamento come starò. nel frattempo oggi sono arrivate le analisi del sangue che mi aveva prescritto, mi sono accorto del valore degli IgE totali prist altissimi: 11.400 UI/ml , è preoccupante?
[#3] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
No però è un bel valore: giustifica ampiamente il prurito e richiede comunque una sorveglianza clinica nel tempo. Ci tenga informati se desidera sull'evoluzione del caso.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 374XXX

Iscritto dal 2015
salve dottore, avrei voluto dare buone notizie riguardo la mia situazione, ma purtroppo mi sento peggio di prima. in più ci si è messa la sfortuna che il mio dermatologo che mi segue è malato e non potrà visitarmi. il rossore dell eczema da rosso acceso si è un po sbiadito ma la mia pelle è tremendamente secca, tira, brucia, ogni mio movimento è un sofferenza. avevo cominciato con i bagni con amido di riso ma l'ultima volta mi ha seccato la pelle e causato prurito, e questo mi porta a non riuscire a lavarmi da 4 giorni. stanotte stavo per recarmi al pronto soccorso ma ho resistito, non so che fare perché la mancanza si sonno mi sta creando ancora più disagio di prima
[#5] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Ovviamente non posso prescriverle nulla senza visitarla, ma nel frattempo può assumere un antistaminico (cetirizina) che è un prodotto da banco di aumedicazione vendibile senza ricetta medica.
Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 374XXX

Iscritto dal 2015
buonsera dottore. sono stato in visita da un altro dermatologo, ho avuto una terza diagnosi differente per lo stesso problema. secondo il suo parere sotto l'eczema c'è una scabbia, sono un po perplesso sinceramente. ad ogni modo la sua è solo un ipotesi, per ora mi curerà l'eczema e tra una settimana si spera smentisca la diagnosi di scabbia. volevo chiederle siccome ho questo problema da tre mesi è possibile che i miei familiari non si siano infettati anche loro in tutto questo tempo? questa cosa mi fa sperare che non sia scabbia, la ringrazio per il suo tempo
[#7] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Lo spero anch'io :-)
Segua lo specialista e non si preoccupi, anzi le direi "magari fosse scabbia" almeno una volta trattata se ne va.
Ci faccia sapere il decorso se lo desidera, cordiali saluti
[#8] dopo  
Utente 374XXX

Iscritto dal 2015
buonasera dottore, la visita di controllo ha confermato i sospetti riguardo la scabbia. anche se la cosa mi abbatte mi fa sperare che possa finalmente finire questa storia. avrei da chiarire alcuni dubbi se possibile, il dottore mi ha prescritto la crema scabiacid da 30g da mettere stasera e lasciare per tutta la notte ma per essere sicuro mi ha detto di metterla anche domani e dopodomani, senza farmi la doccia fino alla terza applicazione, ho il dubbio di aver capito male questa indicazione lei cosa mi consiglia? per quanto riguarda il mio letto ho messo a lavare le lenzuole e copriletto vari ma stanotte potrò dormire nel mio letto? grazie mille per tutto ancora
[#9] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gentile Utente,
segua pure le indicazioni dello specialista che la segue: la scabbia è molto semplice da trattare e qualsiasi dermatologo lo potrà fare agevolmente anche se con schemi terapeutici lievemente dissimili tra di loro.
Cordialissimi saluti
[#10] dopo  
Utente 374XXX

Iscritto dal 2015
buon pomeriggio dottore, sono passate più di 48 ore dall'ultima applicazione di permetrina, le bolle che il dermatologo mi aveva indicato come quelle infette sono sparite o sgonfiate del tutto. tra una settimana mi faro controllare per sicurezza
[#11] dopo  
Utente 374XXX

Iscritto dal 2015
buonasera dottore, vorrei informarla sulla situazione e se potrà togliermi un dubbio. 24 giorni fa ho messo la permetrina 5% per l'ultima volta e dopo una settimana ho iniziato a stare molto meglio, col tempo è passato anche il prurito notturno e tuttora dormo bene la notte. solo che non riesco a far passare l eczematizzazione che si era precedentemente creata, soprattutto a livello pancia e braccia. è normale? grazie mille
[#12] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Purtroppo talora i prodotti specifici per il trattamento della scabbia possono determinare fenomeni reattivi cutanei anche per alcune settimane.
Dovrà fare riferimento di nuovo allo specialista per il controllo ed eventualmente la prescrizione di sintomatici.
Cordiali saluti