Utente 935XXX
In seguito ad un rapporto orale (occasionale e non protetto) e al successivo rapporto sessuale (questo sì, protetto), sono comparse sul glande macchioline bianche accompagnate da una fastidiosa sensazione di prurito.
Ho fatto degli sciacqui con acqua tiepida e bicarbonato di sodio, ma almeno per ora, non ho ottenuto i risultati sperati.
Inoltre, a quasi quarantott'ore dal fatto descritto, le mie erezioni risultano accompagnate da dolore alla base del glande.
Volevo chiedere se una eventuale candidosi possa essere trasmessa, come in questo caso, per via orale o tramite un rapporto sessuale protetto. In caso contrario, in attesa di prenotare una visita dermatologica, vorrei chiedervi di cosa potrebbe trattarsi.
Cordiali saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Vittorio Crobeddu
24% attività
0% attualità
8% socialità
NOCI (BA)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2004
Caro amico,dalla descrizione che fai,con buona approssimazione,si tratta di una candidosi del glande.Rivolgiti ad un dermatologo x la diagnosi di certezza e per le cure del caso.Saluti
[#2] dopo  
Dr. Paolo Gigli
28% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
condivido sull'ipotesi di candidosi si faccia visitare.
saluti
[#3] dopo  
Dr.ssa Floria Bertolini
24% attività
8% attualità
12% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2001
Condivido le ipotesi dei miei due Colleghi che Le hanno già risposto e condivido il consiglio della Visita Dermatologica.
Distinti saluti.
Dr.ssa Floria Bertolini