Utente 259XXX
salve,mi chiamo davide e da molti anni soffro di intolleranze alimentari..mi sono affidato ad un centro di milano che si chiama eurosalus e sono andato da un nutrizionista loro ..la loro teoria e' che facendo la rotazione degli alimenti si puo' recuperare la tolleranza e mi ha entusiasmato molto il loro sito e il loro modo di guardare l'alimentazione..io ho fatto il test alcal per gli alimenti dove sono risultato positivo al nichel,uova,latte,e un po il grano;mi hanno dato la dieta di totazione mi mi davano fastidio anche il pesce che mi gonfia e la carne rossa fa lo stesso.nn mi da fastidio solo il pollo arrosto la pasta e il coniglio se cotto al forno senza olio.il problema e' che la ia nutrizionista mi vuole mandare da l'allergologo famoso di milano che si chiama attilio speciani che mi fara' il test dria e loro sono olto bravi per questo ma tra test e v.ta costa molto....lui e' molto bravo ma nn vorrei buttare via soldi...premetto che a me da moltissimo fastidio anche la frutta e la verdura nn riesco a mangiarne piu' di un pezzettino piccolo se no dopo 1 ora ho pancia gonfia e divento debole con ritenzione idrica alle labbra.aiuto quale strada devo seguire?continuo da loro?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
La sua domanda (ci sta chiedendo di esprimere valutazioni sulla validita' di un collega, che neanche segue il sito) e' deontologicamente irricevibile.








[#2] dopo  
Utente 259XXX

Iscritto dal 2007
io chiedo secondo voi quale sia a strada piu' giusta nel mio caso sopracitato nn mi interessa la valutazione del collega ..chiedo scusa x il malinteso