Utente 803XXX
Salve, dopo quasi un anno di ricerca figli la ginecologa di mia moglie mi ha prescritto uno spermiogramma i risultati sono i seguenti:

Periodo di astinenza 3/4 giorni
Aspetto opalescente
Colore avorio
Liquefazione entro 30’ a 37°C
Viscosità lievemente >
Ph 8.3
Volume 4.0 ml
Concentrazione spermatozoi 6.5 x 106 /ml
Numero totale nell’eiaculato 26 x 106
Motilita a 60’
Progressiva: rapida + lenta 29%
Rapida 9%
Lenta 20%
Non progressiva: in situ 7%
Motilità progressiva a 120’ invariata
Vitalità 70%
Morfologia sono stati utilizzati i criteri ristretti di Kruger
Forme normali 15%
Anomalie alla testa 75%
Anomalie tratto intermedio 0%
Anomalie coda 5%
Presenza residui citoplasmatici 0%
Anomalie miste 5%
Esame microscopico
Cellule rotonde < 10%
Emazie (a 250X) rare
Agglutinati assenti
Non riscontrata Mycoplasmi urogenitali e Chlamydia trachomatis.
L'urologo a cui ho presentato l'esito degli esami, dopo aver effettuato un ecografia con esito negativo per lesioni e varicocele, riscontra una oligoastenospermia la morfologia dei testicoli è la seguente normale a dx e ipotrofico a sx.
la terapia consigliata: Stenorex 1 bustina al giorno e Carnitene 1 capsula al giorno per 3 mesi, poi devo ripetere lo spermiogramma.
Volevo sapere se la cura è troppo blanda? se devo effettuare altri esami?chiedo cortesemente un altro parere medico sulla mia situazione.
Dimenticavo: alla nascita il testicolo destro non era in "sede" tenuto controllato per tutta l'età pediatrica ,è sempre stato riscontrato in sede, a 12 anni riscontrato il criptorchidismo al testicolo dx mi è stata prescritta una cura ormonale.
per 2 volte in età adultà ho avuto la torsione del testicolo, prima uno poi l'altro, operato poi di orchidopessi all'età di 28 anni.
Grazie per i consulti che vorrete darmi.
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,é evidente che la causa della oligo-asteno-terato-zoo-spermia va fatta risalire al criptorchidismo ed agli episodi di torsione testicolare riferiti.E' paradossale come,da quanto riferisce,"scopra" il problema seminale in occasione della ricerca di un figlio che non arriva...Immagino che il Suo urologo di riferimento Le abbia richiesto altri esami (ad esempio i dosaggi ormonali),di cui non fa cenno nel post.Ho la sensazione che sia importante far riferimento ad un andrologo con competenze specifiche in fisiopatologia della riproduzione in quanto il quadro generale mi sembra molto complesso e potrebbe essere banalizzato in partenza con il ricorso alla fecondazione assistita senza aver ottimizzato gli aspetti diagnostici e,soprattutto,prognostici,Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 803XXX

Iscritto dal 2008
Gent.mo Dott. Izzo
purtroppo l'urologo a cui mi sono affidato mi ha fatto una veloce eco, prescritto la cura, secondo Lei appropriata?, il tutto in 5/10 minuti,niente di più.
Lei riferisce che il problema è causato dal criptorchidismo e dagli episodi di torsione testicolare e che è paradossale chelo scopra solo ora, secondo Lei in che modo avrei dovuto scoprirlo, avrei dovuto fare prima degli esami ormonali.
Per tranquillizarmi, capisco correttamente, che forse non avrei bisogno di ricorre alla fecondazione assistita ma riuscirei in modo naturale.
Grazie per la risposta così tempestiva e per la Sua attenzione.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...avrebbe dovuto essere sensibilizzato,in occasione degli episodi suddetti,sulla opportunità di valutare il potenziale di fertilità.
Sospettavo che non avesse contattato un andrologo in quanto una quadro così complesso merita un inquadramento più approfondito.
Non ho detto che non ricorrerà alla fecondazione assistita,bensì ho sottolineato la assoluta necessità di giungere ad un corretto inquadramento diagnostico-prognostico ed eventualmente terapeutico,piuttosto che,come spesso accade,sentirsi dire che l'unica soluzione é una fecondazione assistita (cosa che la gran parte dei ginecologi propone).Cordialità.