Utente 239XXX
Buongiorno, approfitto della vostra professionalità e cortesia per chiedervi cosa ne pensate sulla mia situazione.

6/7 settimane fa ho iniziato a far caso ad una piccola insensibilità al tatto di una parte del quadricipide destro (la parte parte esterna), successivamente ho avuto anche fastidi alla natica destra, al quadricipide destro fino alla parte sopra al ginocchio, nonchè al polpaccio destro ed ultimamente anche sotto al piede. A volte credo di avere la sensazione di gonfiore della gamba, come se mi desse più fastidio la pressione del calzino nella gamba destra che sulla sinistra. In modo ignorante credevo che fosse una sciatalgia, ma non mi passa e mi sto preoccupando. In passato ho sofferto di sciatica, ma in maniera diversa: dolore forte alla natica ed alla gamba, tale da non poter camminare o comunque dealbulare con dolore, poi 7/8 gg e passava. Adesso invece la situazione è diversa: non ho un forte dolore ma piccoli dolori che persistono da settimane.
Vi chiedo cosa possa essere.
grazie mille
[#1] dopo  
Dr. Evangelos Panagiotakos
20% attività
0% attualità
0% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2015
Il fastidio da Lei descritto può essere causato dalla compressione di una delle radici nervose che compongono il nervo sciatico. Si tratta quindi di una forma di sciatica anche se non così intensa e dolente come in passato l’ha conosciuta. L’irritazione persistente di un nervo nella colonna vertebrale può dare questi fastidi. Alla sua età una protrusione o un'ernia sono le cause più frequenti di questo disturbo. Con il passare dei mesi il danno sui nervi può diventare permanente con perdita della sensibilità e della massa muscolare. Le consiglierei per questo motivo una valutazione da parte di un medico che si occupi di patologie della colonna vertebrale (es Ortopedico, Neurochirurgo o Terapista del Dolore). Esistono oggi diverse soluzioni per il suo problema che devono ovviamente seguire un'attenta valutazione e individuazione delle cause.

Cordiali saluti,
Dr E. Panagiotakos
[#2] dopo  
Utente 239XXX

Iscritto dal 2012
Grazie dottore, le soluzioni che lei considera sono di tipo chirurgico o terapuedico?
[#3] dopo  
Dr. Evangelos Panagiotakos
20% attività
0% attualità
0% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2015
Mi permetta di ribadire l'importanza di una visita medica prima di ogni suggerimento terapeutico. A titolo puramente informativo, quando si tratta in una sciatica resistente alle banali cure farmacologiche per più di tre settimane, molte linee guida consigliano di procedere con le infiltrazioni peridurali riservando il trattamento chirurgico ai pochi casi senza beneficio.
[#4] dopo  
Utente 239XXX

Iscritto dal 2012
capito grazie