Utente 368XXX
Ho 65 anni e sono stato operato di adenoma prostatico da 5 mesi, con conseguente incontinenza urinaria, solo oggi alle ultime gocce e solo in alcune occasioni...
Noto una grave difficoltà, direi l'impossibilità, di erezione, ma desidero fare sesso, come penso sia normale.
Già prima dell'intervento, che forse c'entra poco ( a parte la questione di eiaculare in vescica, che non sarebbe un problema), a volte assumevo LEVITRA, in modo da avere un'azione di alcune ore (viagra ha meno durata).
Quindi il problema c'era un po' già ma assai più lieve ed occasionale.
Ora il problema che mi pongo è l'INTERAZIONE coi medicinali che attualmente prendo (prima no), che sono:
1) per la pressione NORVASC (1/2 da 10 al mattino e 1/2 alla sera).
2) CITALOPRAM 1 compressa da 20 mg alla sera dopo cena, causa stati d'ansia forti, oggi sotto controllo (cura prescritta dal mio neurologo per motivazioni non certo connesse all'intervento).
3) RIVOTRIL 15 gt la sera, prima di dormire, causa controllo di grave insonnia (cura prescritta dal mio neurologo per motivazioni non certo connesse all'intervento).
Vorrei semplicemente sapere se posso assumere occasionalmente LEVITRA TRANQUILLAMENTE unitamente alle quotidiane cure descritte (N.B.: non ci sono problemi cardiaci controindicanti), oppure se vado incontro a rischi di qualche tipo e quali...
Grazie per la risposta.
Ermene

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,controindicazioni all' assunzione del vardenafil con ve ne sono.Va d se che un aggiornamento andrologico e cardiologico vada fatto.Cordialita'
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

se lei ha il piacere di avere rapporti sessuali e se ha la possibilità di averli può utilizzare qualsiasi farmaco (viagra, cialis, levitra,spedra) possa esser capace di farle avere una erezione valida
Non ci sono controindicazioni particolari ma è sempre buona norma che tali farmaci siano prescritti da un medico che possa conoscerla e valutarla direttamente non sul web
cari saluti
[#3] dopo  
Utente 368XXX

Iscritto dal 2015
Certamente! Prima della mia situazione attuale post-operatoria e connotata dall'uso attuale dei farmaci indicati, per i quali ponevo il quesito dell'eventuale interazione negativa con il levitra, ovviamente avevo chiesto parere sia al mio medico di famiglia che al cardiologo circa l'uso di levitra e cialis, che era stato positivo.
MA VENENDO AL DUNQUE...ho usato in due rapporti il levitra, l'erezione è stata buona nel giro di 40-45 minuti, MA NONOSTANTE LA SENSAZIONE DI PIACERE CI FOSSE, e via via più intensa, e l'erezione sia durata più che a sufficienza, NON SONO RIUSCITO A RAGGIUNGERE L'ORGASMO.
Ho provato anche un'altro rapporto senza il levitra e l'erezione c'è stata ma molto modesta, come del resto già so, e con durata assai breve, dopo di che...s'è afflosciato. Anche in questo caso sinchè la modesta erezione è rimasta, ha consentito di provare sensazione di piacere ma ovviamente senza neppur lontanamente giungere vicino all'orgasmo.
Ho provato anche 3-4 volte con la automasturbazione e con l'uso di certi filmatini che è facile reperire su internet, ma l'erezione raggiunta è stata molto difficoltosa e...quasi invisibile e, procedendo nonostante ciò, quasi sempre sono arrivato ad un modestissimo ed insoddisfacente orgasmo, ovviamente con eiaculazione in vescica, che più che altro mi ha lasciato stremato per la fatica fatta, e con la bocca amara.
Certo il tutto sembra ridicolo e farebbe dire al saggio di lasciar perdere, vista l'età (ma io non mi sento affatto i miei 65 anni e sto per il resto benone).
E poi non è questo quel che desidero! Io VOGLIO farcela, VOGLIO ARRIVARE A RIPROVARE L'ORGASMO.
Per favore mi date un CONSIGLIO e magari una SPIEGAZIONE o solo UN'IPOTESI del perchè questo mi accade?
Devo precisare che purtroppo anche prima dell'intervento alla prostata questo fenomenpo del mancato orgasmo finale era già cominciato, anche se succedeva allora solo qualche volta e lo prendevo come una 'cilecca' che può capitare a tutti...