Utente 175XXX
buonasera,
in attea della visita con l'ortopedico e quindi ddi una sua interpretazione della risonza appena fatta vorrei se possibile che mi interpretaste il seguente referto
Testa omerale regolamente posizionata nella cavità scapolare‎.‎
Iniziali irregolarità sclerotiche a carico delle limitanti articolari acromion‎.‎claveari‎.‎
Rimaneggiamento sclerotico della marginale epinserzionale del trochite omerale ‎
Disomogeneità strutturale del tipo fibrotendinosico a carico del tendine sovraspinoso‎, ‎di ‎
spessore inizialmente ridotto‎, ‎senza segni di ipotrofia nè retrazione del relativo ventre ‎
muscolare‎. ‎Significativamente ridotto di ampiezza lo spazio di scorrimento tendineo ‎
subacromiale‎. ‎Sottile impegno fluido del recesso subacromion‎-‎deltoideo‎.‎
Minori note di tendinosi a carico del tendine sottoscapolare‎.‎
Assenza di aree di alterato segnale a carico dei restanti tendini della cuffia dei rotatori ‎. ‎Regolare ‎
posizionamento nella doccia omeraria del tendine del capo lungo del bicipite‎.‎
Indenni i cercini fibrocartilaginei glenoidei‎.‎
grazie
[#1] dopo  
Dr. Luigi Grosso
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Il referto della Risonanza Magnetica che ci ha cortesemente riportato mette in evidenza gli esiti di una spalla degenerativa che mal si concilia con la sua età (a meno che non abbia condotto una vita molto impegnativa con l'arto colpito).
In questi casi è necessario un controllo clinico di un ortopedico che si occupi di patologie di spalla.
Auguri
[#2] dopo  
Utente 175XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio infinitamente speravo di ricevere una risposta da lei
Uso la spalla in modo scorretto perché cammino con l'ausilio di un deambulatore in casa e con sedia a rotelle quando esco.
Ho provato a fare già 10 tecar,10 giorni tra antinfiammatorio e nicetile,1 infiltrazione e terapia manuale senza risoluzione
Dopo consulto ortopedico mi ha prescritto altre tecar,onde d'urto,antidolorifico,antinfiammatorio e eventuale altra infiltrazione
Continuando purtroppo a caricarci su mi chiedo se sia solo un ennesimo tentativo
[#3] dopo  
Dr. Luigi Grosso
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Non ho dati per poterle fornire una risposta precisa (intendo dire clinici e strumentali) ma ribadisco che in casi come il suo è molto importante il consulto di uno specialista della spalla.
Auguri
[#4] dopo  
Utente 175XXX

Iscritto dal 2010
Gentilissimo
Il consulto che ho avuto é di uno specialista della spalla
Per questo mi chiedevo se continuare nei tentativi risulterà inutile
Se vuole posso scriverle referto RX e ecografia
[#5] dopo  
Dr. Luigi Grosso
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Sarebbe davvero interessante.
[#6] dopo  
Utente 175XXX

Iscritto dal 2010
Le riporto il tutto
Ecografia
L'esame ecografico della spalla sn mostra riduzione dello spazio sottoacromiale
con interessamento del tendine del sovraspinoso
che risulta assottigliato e disomogeneo per la presenza di multiple piccole aree
iperecogene di sclerosi in prossimità dell'inserzione sul trochite omerale con presenza di millimetrica falda fluida lungo il suo decorso
Aspetto lievemente disomogeneo e rigonfio del tendine del sottoscapolare come da iniziale processo flogistico a suo carico
Nella norma le restanti strutture tendinee della cuffia dei rotatori e del capo lungo del bicipite brachiale.

Rx
Posizione alta della testa omerale sn con sospetto conflitto acromiale
Non si osservano significative alterazioni artrosiche.

Ieri ho fatto la prima seduta di onde d'urto alquanto dolorosa
Poi ho fatto tecar e come da sedute precedenti nonostante macchinario al minimo c'è dolore appena si poggia in prossimità dell'inserzione del tendine. Il terapista mi ha avvertito che se alla prossima ci sarà ennesimo risultato negativo proporrà sospensione della tecar.
Intanto la spalla fa molto male nonostante farmaci (patrol la sera)
La ringrazio infinitamente
[#7] dopo  
Dr. Luigi Grosso
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Sulla scorta dei soli dati strumentali che mi ha riportato, credo che la soluzione sia chirurgica (per via artroscopica).
Logicamente il tutto è subordinato alla visita clinica.
Auguri
[#8] dopo  
Utente 175XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio infinitamente per le sue valutazioni
e nonostante l'idea dell'intervento mi spaventa
ormai ci spero e mi auguro che l'ortopedico da me consultato
arrivi alla sua medesima conclusione
Il dolore a quanto pare non si placa nonostante il cerotto,il vimovo e il patrol.
La saluto e complimenti per la sua disponibilità