Utente 341XXX
da tempo accuso forti dolori alla zona spalla sin. sia con il braccio in movimento che forzatamente tenuto fremo; da visita ortopedica all'esame obiettivo lo specialista riferisce : spalla fredda e asciutta, atteggiamento doloroso con adduzione della scapola, ipotrofia del deltoide, neer +++, lassità generalizzata tipo 1, deficit vasculo-nervosi evidenti; L'esame rx aveva già evidenziato calcificazioni nel contesto del sovraspinoso; Ho avuto nel 2006 aneurisma cerebrale esitato con deficit permanente all'occhio sin.
Cosa mi consigliate?
Grazie anticipatamente
[#1] dopo  
Dr. Luigi Grosso
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Quello che si evince da quanto da lei postato è sicuramente una "spalla dolorosa" da patologia cronica della cuffia dei rotatori, dell'apparato articolare e della muscolatura della spalla.
In questi casi è importante l'esame clinico per evidenziare (con l'aiuto di test) eventuali problemi dei singoli componenti la funzione articolare scapolo omerale .
Sicuramente la calcificazione nel contesto del muscolo sovraspinoso influisce sulla funzione ma non basta per formulare una diagnosi precisa.
Il mio consiglio è quello di affidarsi alle cure di un Chirurgo della Spalla.
Auguri