Utente 294XXX
Buongiorno Dottori .
Vi scrivo per mio conto : 30 anni ,altezza 1 75 ,peso 75 kg .colesterolo e trigliceridi oltre i limiti .
A febbraio sono stato portato in pronto soccorso a seguito di un innalzamento improvviso della pressione ( 180/120) bpm 110 , forte cefalea . Mi hanno indirizzato da un cardiologo per avere delucidazioni a riguardo ma il medico ha detto che probabilmente è ipertensione ereditaria .
Nelle settimane successive ho mangiato privo di sale ,ho bevuto più di 2 litri di acqua al di e monitorato la pressione che ha mantenuto valori : 150 90 140 100 130 100 150 95.
Causa lavoro sono partito ed ho sopportato ritmi lavorativi molto elevati ( 16 ore al giorno dormendo 4 ore a notte ) le 16 ore le ho passate quasi tutte in piedi .
Tornato a casa sono andato a fare una visita di controllo dal mio medico curante e con stupore mi ha detto che tutti i valori ero scesi eccessivamente! La pressione non raggiunge i 100 di sistolica ed i bpm 60 ! Sto continuando a monitorare questi valori ed effettivamente la pressione è 90 60 85 45 100 60 battiti 50 , 65 max 77 .
Cosa mi sta succedendo improvvisamente ? Non ho mai assunto farmaci . Paradossalmente, quelle 3 settimane in cui sono stato in piedi 16 ore potrebbero aver cambiato il mio status ?
Ps : sono in attesa di un holter pressorio 24 h.

Un caro saluto

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Faccia l'Holter e ne riparliamo.
Saluti