Utente 370XXX
salve gentili dottori. c'è un problema che affligge il mio ragazzo, ovvero quello di misurare il pene curvo e vedere quanto potrebbe diventare se si opera.
con un metro da sarta adattato alla curva misura 18 cm da una parte e 15 cm dall'altra. ho letto che bisogna fare la somma di queste due misure diviso due e dovrebbe risultare la misura del pene dopo l'operazione. oppure devo calcolare solo 18 meno 1,2 cm che tolgono dell'operazione?
io ho anche delle foto se posso mandarvele in privato a voi, perché lui non vuole andare da un andrologo in carne e ossa.. grazie mille dottori.

p.s. la curvatura ce l'ha cosi da quando gliel'ho visto la prima volta (15 anni) ora ne ha 18 ed è sempre rimasta cosi, durante i rapporti non causa dolori è piu un fattore psicologico ditemi voi se in caso se lo opera come si dovrebbe calcolare, vuole sapere questo lui.. grazie mille ancora..

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile elttrice,

ma se il suo ragazzo non vuole andare da un andrologo chi lo potrà operare?

Da quello che ci racconta sembra che voi non abbiate problemi durante i rapporti sessuali e il tutto sembrerebbe causare solo un disagio psicologico.

Detto questo, bisogna fare anche eventualmente un consulto in questa direzione e poi rivolgersi comunque ad un esperto andrologo che, fatte tutte le misurazioni del caso poi le indicherà esattamente cosa deve essere fatto e quale accorciamento reale il suo ragazzo dovrà preventivare se vorrà, a tutti i costi, correggere la sua curvatura d peniena.

Se desidera ancora avere più informazioni dettagliate su questo particolare problema andrologico, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sempre sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/227-pene-curvo-valuta-fa.html

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  


dal 2015
Grazie mille dottore, gentilissimo.
Quindi non si può sapere indicativamente quanto può essere l'accorciamento? Mi hanno detto di 1 massimo 2 cm. E che probabilmente facendo l'operazione 18+15=33:2=16.5 risultava misurare questo. O è indicativo e quindi può accorciarsi di 1 massimo 2 cm senza seguire alcun calcolo? Quindi 18 - 1 = 17 o 18 - 2 = 16?
Grazie mille, cordiali saluti!
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Vedo che in matematica è molto ferrata!

Le misurazioni e riduzioni previste potrebbero essere anche corrette.

Ancora un cordiale saluto.
[#4] dopo  


dal 2015
grazie mille.. già che ci sono le chiedo altre due cosine.. volevo sapere se il pene da moscio e duro può cambiare le sue dimensioni effettive, ovvero accorciarsi, in seguito a depressione, tristezza, dolori, stare male fisicamente.. ma che una volta passati ritorna normale? le spiego meglio... il mio ragazzo ha avuto il pene flaccido sempre di 11-11,5 cm, ora quando se lo misura arriva a quella dimensione ma tenendolo eretto poi si accorcia e diventa circa sui 10 cm. è un pò paranoico lo so.. sa dirmi i motivi per il quale si accorcia? può essere perché lo vede piccolo?

sabato scorso dopo vari dolori che accusava al pene siamo andati al pronto soccorso, si sospettava avesse un'infiammazione (si è lavato con un sapone liquido per mani infatti ora la pelle risulta ancora un pò screpolata e spellata) e le hanno fatto fare le analisi delle urine, gli hanno toccato sia i testicoli che il pene ma dalle urine non è risultato niente di grave. se aveva una curvatura da operare glielo avrebbero detto vero?

grazie mille per le risposte che darà, cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

due risposte molto sintetiche; alla prima questione un bel sì alla seconda un preciso no.

Un cordiale saluto.
[#6] dopo  


dal 2015
Grazie. Come mai no? Lo hanno toccato e gli hanno detto che anche i canali nel pene sono apposto.
Cordiali saluti
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
I "canali del pene a posto", non in erezione, purtroppo non sempre ci dicono se questi hanno pure una curvatura, più o meno significativa.

Un cordiale saluto.