Utente 334XXX
Gentile staff medico vi scrivo perché sono molto preoccupato per un aventi accaduto oggi,ve ne sarei grato per una vostra opinione:in pratica sono andato a fare allenamento e mia abitudine indossare un cardiofrequenzimetro ,dopo l allenamento mi metto in auto,battito lievemente accelerato post allenamento sui 90-95bm,quando all improvviso noto che dei balordi con un auto cercano di fare un furto alla mia autonel tentativo di scappare mi sono impaurito moltissimo,avvertivo un fortissimo batticuore e la frequenza al cardiofrequenzimetro segnava 181 bm per poi riscendere gradualmente e nel momento in cui e scesa a 90 bm ho avvertito qualche extrasistole..praticando attività fisica ho comunque effettuato un ecocardio e test da sforzo poco tempo fa risultanti nella norma,in due cose non mi spiego:secondo il vostro parere tale frequenza e raggiungibile con un battito sinusale oppure potrebbe trattarsi di una tpsv?e normale chensi raggiunga tale frequenza sotto un tale stress?come mai mi sono comparsi gli extrasistoli?grazie molte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
lei ha avuto una normale reazione allo stress, extrasistoli comprese.
Null'altro.
Sia sereno.


Cordiali saluti.