Utente 371XXX
Salve,

sono un ragazzo di 23 anni.
E' da un po' di tempo, circa 3/4 settimane che soffro costantemente di alcuni disrurbi che mi fanno presagire al peggio.
Ho spesso un formicolio al braccio sinistro,dei dolori che vanno e vengono sopra lo sterno.
Ho spesso le mani fredde e ogni tanto sudate.
Ho sensazione di nausea, qualche volta ho molta areofagia.
Ho spesso la sensazione di tachicardia anche se i battiti non superano quasi mai i 90.
Mi capitano dei capogiri, proprio ieri dopo aver fatto una camminata mi son fermato a parlare con una persona e mi son sentito come se stessi per svenire, una sensazione che è durata per pochi secondi.
Premetto che ho sostenuto una visita cardiologica con ecg a gennaio e non è stato rilevato nulla.
Ho sostenuto un holter ecg 3 anni fa
Ho la pressione normale, si aggira tra i 130 e 140 con degli episodi oltre i 150, la minima non ha mai superato i 90.
Leggendo in internet molti sintomi sembrano preannunciare un' infarto o comunque una possibile malattia cardiaca.
Volevo un riscontro sui dati forniti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
non presagisca il peggio perchè i suoi disturbi hanno tutte le caratteristiche degli attacchi di panico o del disturbo d'ansia.

Curi quella recandosi da un bravo psichiatra che potrà consigliarle un modulatore serotoninergico.

Se proprio vuole essere sicuro sul "versante" cardiologico, faccia un ecocolordoppler cardiaco.

Con simpatia.