Utente 417XXX
Salve chiedo questo consulto per una signora di 73 anni. La signora dopo episodio di febbre alta 40° per circa 2 gg con tosse durata diversi gg , con forte inappetenza e debolezza, e dolori muscolari, con riacutizzazione di cooxartorsi, al PS eseguivano esami ematici con i seguenti valori anormali: emoglobina 10, creatinina 1.1 (0.5-1.1), LDH 780 (240-480), bilirubina diretta 0,45 (0.1-0.3), esami rifatti dopo circa 10 giorni LDH 969, BILIRUBINA DIRETTA 0,45, HGB 10,2, normali ALT e AST.Cosa possono indicare questi valori fuori norma , in particolare LDH?quali esami fare?grazie.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
16% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
la Paziente è anemica, tuttavia non essendo riportato l'emocromo non posso valutare il tipo di anemia.

Le consiglierei un ecografia addomino - pelvica per la valutazione dell fegato e del pancreas, sperando che la signora sia normopeso.

Inoltre presumo che siano stati fatti tutti gli esami ematochimici necessari, compresa ferritinemia, Vit B12 e folatemia. Tenga conto che LDH aumenta anche nelle anemie macrocitiche.

La bilirubina totale quale valore ha raggiunto?

Apprezzo l'interesse mostrato per una persona anziana, ma già c'è la difficoltà del contatto via web e non reale, se poi non si riportano tutti gli esami completi non si può pretendere un consulto con la sfera di cristallo.

Cordialità




[#2] dopo  
Utente 417XXX

Iscritto dal 2007
Salve dott. Cardarola, grazie per la risposta. La birilubina totale è 1,23 (0.1-1.2) e ultimo controllo 1,17. Ultimo Emocromo: WBC 8,5 (4-10.5), LYM 2.2 (1-3.5), MID 0.9(0-1.1), GRA 5.4(2-8), LYM %26.1(10-50), MID %10.2(6-14), GRA% 63,7(30-80), RBC 2.88, HGB 9.9,HCT28,6, MCV 99.4, MCH 34.4, MCHC 34.6, RDW 13, PLT 298 MPV 6,8.
Grazie .
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
16% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
come sospettavo la anemia della Paziente è macrocitica.
Prima di pensare a patologie mielodisplasiche, è bene che faccia il dosaggio della Vit. B12 e dei folati, insieme alla Sideremia, Ferritimenia, e Transferrimenia.
Confermo la necessità di un eco addome completo.
La bilirubinemia è alterata in modo lieve.
L' LDH elevato come, già risposto ieri, aumenta nelle anemie macrocitiche.

Attendo, se vuole, ulteriori aggiornamenti.

Cordiali saluti.
[#4] dopo  
Utente 417XXX

Iscritto dal 2007
Grazie per la solerte risposta. faremo i dosaggi da Lei indicati. Credo che eco addome (in modo non approfondito) è stata praticata in PS .Perchè indica di fare eco? Quale cura per il tipo di anemia? la signora è in TAO per FA , l'inr era salito a 8,64 . Garzie.
Ps quale valore dell'emocromo indica l'anemia macrocitica?
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
16% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
L'anemia macrocitica è indicata dagli indici corpuscolari.
L'anemia è invece indicata da una HBG di 9.9 e da un basso numero di G.R.

Vediamo i risultati degli esami indicati e poi si potrà consigliare una terapia, che dovrà essere validata dal curante.
Questo è solo un consulto Web.

In quanto all'INR di 8,64: si è sicuri che la signora non abbia avuto una emorraggia GI? Non feci picee o catramose?

Cordialità.
[#6] dopo  
Utente 417XXX

Iscritto dal 2007
Salve , non sappiamo se abbia avuto emerragie senza accorgersene. Sono comparsi dei lividi sulle gambe , che il medico del centro ematologia ha riferito al INR gli hanno dato vit k, il giorno seguente il valore era 2,84. E' possibile emmoragie senza accorgersene? La sideremia è 87, proteine totali 6,8 tiroide ok. é utile ricerca sangue occulto nelle feci?
[#7] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
16% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
La ricerca del sangue occulto fecale (SOF) su tre campioni è sempre utile.

La sideremia di 87 non esclude che ci possa essere un esaurimento del ferro di deposito, la ferritina, e un aumento del trasportatore del Fe, la transferrina.

Il dato clinico più significativo è che la signora è anemica, i suoi volumi eritrocitari non sono tipici di una anemia da carenza marziale, piuttosto di Vit. B12 e di Folati.
Che poi ci sia anche una carenza marziale a latere è appunto da accertare.

Se la Signora abbia avuto una piccola emorraggia intestinale e non abbia notato le feci picee, perchè non abituata a controllare le feci stesse, non lo si potrà mai sapere.

Un aumento così importante dell'INR a cosa è stato dovuto? A sovradosaggio accidentale della TAO? La signora mangia poco e quindi ha un basso livello di vitamina K e di altre vitamine ?

Sono domande che in genere faccio al paziente secondo una logica diagnostica quando è seduto dall'altra parte della scrivania.
Mi risulta estremamente difficile formulare diagnosi con notizie che arrivano via web in modo discontinuo.

Gentile signore, la ratio di MI+ è fornire un supporto web ai pazienti che sono in cura presso un medico reale.
Spesso per amore della professione andiamo anche oltre, contro i dettami delle Linee Guida che questo sito si è dato.

I pazienti o quelli che li accudiscono, se vogliono delle risposte più articolate, scrivano la storia clinica del paziente e riportino tutti i dati disponibili.
Anche se è vietato dalle stesse linee guida predette scrivere per chiedere consulti per terze persone, e postare dati e referti, l'abitudine è ormai invalsa e i moderatori sono molto tolleranti.

Ciò premesso, le ho già dato precedentemente dei cosigli: se ritiene li segua e mi faccia sapere.
Potremo capire insieme quale è l'ipotesi diagnostica più probabile per la signora, che dovrà sottoporla comunque ai medici che la curano realmente.

Cordialità.
[#8] dopo  
Utente 417XXX

Iscritto dal 2007
Salve, la signora da circa un mese dopo febbre (influenza ?) per due gg circa 40° ha avuto mancanza di appetito e sete , si è alimentata in maniera insufficiente. Cronica lieve ansia/depressione, (svolge vita comunque normale) dal giorno 7/02 a seguito di brutto malore del marito , l'ansia è notevolmente aumentata, ciò ha reso la signora ancora piu stressata. Per artrosi anca ha preso tachipirina 1000 un paio di gironi due cp al giorno. Il valore INR 8,64 è stato riscontrato in occasione del periodico controllo , nn sappiamo il suo valore nei giorni precedenti, e se le situazione anzidette abbiamo consorso nell'incremento. La signora pesa 57 kg alta circa 1,60m. i valori di sodio , potassio, calcio, sono ok.
[#9] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
16% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Salve a Lei,
la signora ha un BMI di 22,0 dai dati riportati, dunque è normopeso.

Resta il mistero dell'INR che sicuramente con lo stress non c'entra nulla: magari la signora si è distratta ed ha assunto per sbaglio due volte la TAO nello stesso giorno.

Adesso è da capire perchè la signora è portatrice di una anemia macrocitica lieve - moderata: ho fornito i consigli per cercare di porre una diagnosi.

Si intende che il monitoraggio dell'INR debba essere stretto onde evitare di incorrere in nuovi pericolosi incrementi .

Cordialità.
[#10] dopo  
Utente 417XXX

Iscritto dal 2007
Non ha sbagliato dosaggio della TAO, questo sicuro. La scarsa alimentazione e sopratutto idratazione possono avere un ruolo nell'INR? Si il monitaggio viene eseguito a ogni 2/3 gg, in questo periodo.Lunedi facciamo dosaggio b12 e folati. Quali esami sangue agginugere?grazie.
[#11] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
16% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
La scarsa alimentazione o una alimentazione qualitativamente inadeguata possono portare sia all'anemia che, per deficit di vitK, all'aumento dell'INR.

Gli esami base sono quelli già indicati.
Può fare aggiungere, se il collega è d'accordo:
reticolocitemia,
creatininemia
Azotemia
Albuminemia,
Elettroliti
Uricemia
HbAc1
AST/ALT/GGT/ALPH
Bilirubina totale e frazionata
LDH
CK-MB
Indici di flogosi
Protidemia totale ed EFP
Fibrinogenoo funzionale.
Esame di urine e del sedimento.

A presto.

Cordiali saluti.
[#12] dopo  
Utente 417XXX

Iscritto dal 2007
Salve dott, ho il referto dell'ecoaddome eseguita in PS: esame esegutio in urgenza inficiato per marcato meteorismo intestinale. allo stato non evidenzia di liquido nei recessi peritoneali esplorabili. allo stato non apprezzabili alterazioni morfostrutturali di fegato, milza e reni.
colecisti in sede con microlitiasi. non ectasia vie biliari intrapatiche.
non abnormi epsansi pancreas..
aorta addominale di claibro conservato. non segni di uropatia. vescica vuota .uletriori indagini in considerazione del quadro clinico-laboratoristico.

Ritieni sufficiente questo referto opprure occorre ripetere l'esame?grazie
[#13] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
16% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Nonostante il marcato meteorismo intestinale, è encomiabile che l'ecografista abbia potuto ben vedere gli organi addominali.
Compresa la colecisti con microlitiasi.

Mi pare che l'esame escluda patologie degli organi splancnici.

Cordiali saluti.
[#14] dopo  
Utente 417XXX

Iscritto dal 2007
Salve, in considerazione di quanto detto, Lei ritiene necessario ripetere ecografia ?
[#15] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
16% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Salve,
se la signora soffre di meteorismo intestinale, l'esame sarà sempre inficiato dalla interferenza dell'aria presente.

Non ho motivi per credere che il collega abbia refertato ciò che non era, per cui per il momento l'ecografia eseguita in P.S. può bastare.

Cordiali saluti.
[#16] dopo  
Utente 417XXX

Iscritto dal 2007
Salve, oggi eseguito controllo INR 1.42 con i seguenti esami: creatinina 1, urea 62,urato 4,2 alt13 ,ast 24, sideremia 71 proteine totali 6,5 , ferritina 442. Il valore della ferrinitina e' molto preoccupante ,da cosa dipende?che esami praticare?e'ilcasodi ricovero?grazie
[#17] dopo  
Utente 417XXX

Iscritto dal 2007
Dimenticavo ldh 967.
[#18] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
16% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Salve,
si forse è meglio ricoverarLa, non fosse altro perchè così potrà fare tutti gli accertamenti del caso.
La ferritina alta può essere spia di tanti problemi: tuttavia tenga conto che è anche un indice di infiammazione.

L'emocromo non è stato ripetuto?
Vit B12 e folati?

In Ospedale presumo che non mancheranno di approfondire tutto il quadro clinico. Le ribadisco che un'amenia megaloblastica influenza molto l'LDH la cui elevazione può tuttavia riconoscere numerose altre molteplici cause.

Clinicamente la signora come si sente?


Cordiali saluti.


[#19] dopo  
Utente 417XXX

Iscritto dal 2007
Aggiungo che albumina e' 48.puo dipendere il tutto da artrosi anca.la signora avverte debolezza e ansia.grazie.
[#20] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
16% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
L'albumina è 48 gr/l, presumo.
Se la signora non è disidratata è un ottimo valore.
La signora è anemica è chiaro che si senta stanca.
L'LDH le ripeto che può essere legato all'anemia: se la signora inoltre ha una sofferenza muscolare in sede di protesi,magari con dolore, quest'ultima contibuisce senz'altro a fare aumentare il valore dell'enzima.

Cordiali saluti.

[#21] dopo  
Utente 417XXX

Iscritto dal 2007
Aggiungo che albumina e' 48.puo dipendere il tutto da artrosi anca.la signora avverte debolezza e ansia.grazie. si avverte dolore alla gamba anca,.nn ha protesi.domani visita ambulatorio ortopedico e neurologo.
[#22] dopo  
Utente 417XXX

Iscritto dal 2007
albumina 48 g/dl (55-66).questo nell'elettroforesi prot sieriche.chimica clinico siero 3,3 g/dldl(3,4-5).
[#23] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
16% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile Sig.re,
chiariamoci.
Io non voglio negarle il mio contributo, ovviamente limitato via web, per la valutazione della situazione della paziente.
D'altro canto è impossibile continuare a menare il can per l'aia in una situazione che io non posso valutare realmente, in cui mi si inviano valori e DOPO i range di riferimento dello specifico laboratorio, mi si manda un valore di LDH che sale, mi si comunica il referto di una ecografia, inficiata da meteorismo addominale, che io non ho eseguito e di cui non posso neppure vedere le foto, chiedendomi se la ritengo valida o se sia il caso di ripeterla.
Empatizzo con lei e con la signora di cui si preoccupa, ma non posso sostituirmi a un medico o ad una equipe di medici reali.

L'unico valore che mi ha preoccupato e continua a preoccuparmi è l'emocromo che evidenziava una chiara, ancorchè non gravissima, anemia macrocitica.

Ritengo che la sua proposta di ricoverare la signora, per permetterle di effettuare tutti gli esami che si rendano necessari alla luce degli eventi clinici o dei dati di laboratorio, sia molto sensata e utile, per voi e per la paziente.

Non negherò un consiglio ma non posso stare qui a fare il mago Otelma a centinaia di Km di distanza presumendo cosa abbia la Signora, il vostro attaccamento per la quale è peraltro encomiabile.

Spero di avere reso la ratio del mio pensiero.

Cordiali saluti.