Utente 169XXX
Gentili Dottori,
ho appena fatto alcuni esami: sangue con colesterolo 207 su 200, uricemia 6,8 su 7. Inoltre ho eseguito un ecografia renale con esito tranquillo, solo un calcolo da un cm, che rispetto a sei mesi fa è più grande di qualche millimetro.
ora, da qualche tempo ho fastidio al rene e per questo ho cominciato l'uriston da qualche giorno.
mia madre ha dei valori sul 7,5-8 che l'hanno portata a qualche episodio di gotta e dolori articolari molto forti curati con allupurinolo.
le domande:
potrebbe avere collegamenti con l'uricemia al limite questo fastidio renale?
potrei apportare delle modifiche alimentari e di vita per far scendere i valori uricemici?
grazie
[#1] dopo  
Dr. Flavio Borgomastro
32% attività
4% attualità
16% socialità
MOLFETTA (BA)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Gentile utente ,
darle una risposta adeguata in merito al "fastidio" da lei riferito risulta veramente difficile senza un adeguata visita medica .Di certo il calcolo da lei riferito non depone a suo favore .
Per quanto riguarda l'acido urico le consiglio una dieta corretta e bilanciata che non ecceda in grassi e alimenti ricchi in purine quali carni ,pesci come alici,sgombri,acciughe , crostacei , legumi in adeguate quantità .Alcolici con moderazione .Anche l'eccesso di fruttosio fa innalzare l'uricemia quindi attenzione all'eccesso di frutta "zuccherina" o eccessivamente matura .Le consiglio di rivolgersi al suo curante o ad un dietologo della sua zona per consigli dietetici mirati.
[#2] dopo  
Utente 169XXX

Iscritto dal 2010
Buonasera Dottore,
leggendo su internet, ho visto che l'acido urico potrebbe dare fastidio alle articolazioni ed ai reni; siccome da diverso tempo ho dolore al rene dove ho il calcolo, fastidio alle cosce, alla muscolatura delle gambe in genere ed alle ginocchia (durante la flessione) e considerando che ho fatto la risonanza a questi ultimi, senza nessun esito problematico, Le vorrei chiedere se in effetti l'uricemia possa incidere e magari con l'uso di farmaci tipo allopurinolo a cicli, possa aiutarmi.
Naturalmente, il tutto è vincolato al consulto del mio medico curante.
grazie
[#3] dopo  
Dr. Flavio Borgomastro
32% attività
4% attualità
16% socialità
MOLFETTA (BA)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
La terapia farmacologica potrebbe aiutare a combattere l' iperuricemia . Si confronti col suo curante per trovare la soluzione più idonea ai suoi problemi