Utente 363XXX
Salve a tutti. A giugno del 2013 ho iniziato a notare delle pustole su genitali e palmi di mani e piedi. Sono stato dal dermatologo che ha esaminato a tre metri di distanza lo sfogo e ha diagnosticato la scabbia (meglio non fare polemica sul l'idiozia del medico in questione). Considerato che non notavo miglioramenti Con la terapia che mi fu prescritta, ad ottobre misono recato da un infettivologo e ho fatto tutti gli esami sierologici possibili e immaginabili e sono risultato positivo a sifilide di secondo grado con vdrl 1:16 e tpha 1:1280 in data 30 ottobre. L'infettivologo in questione ( Dio lo benedica) mi ha tranquillizzato e mi ha prescritto una singola iniezione di benzopenicillina benzatinica da 2.4...ovviamente ne ho fatte due da 1.2. Dopo un mese e mezzo ho ripetuto le iniezioni sotto consiglio del mio medico curante. Il 25 marzo 2014 ho ripetuto gli esami risultando nuovamente positivo con vdrl 1:4 e tpha 1:1280. Terrorizzato dai risultati ad aprile ho fatto un'altra somministrazione di penicillina. Riporto di seguito i successivi risultati con relative date

26/06/2014
Vdrl positivo 1:4
Tpha positivo 1:640

06/08/2014
Vdrl positivo 1:2
Tpha positivo 1:640

03/10/2014
Vdrl positivo 1:4
Tpha positivo 1:320

A dicembre ho fatto le analisi qualitativa in un ambulatorio privato e sono risultato semplicemente positivo. A metà gennaio ho fatto altra somministrazione di benzopenicillina.

02/03/2015
Vdrl positivo 1:2
Tpha positivo 1:640

Ora, la mia preoccupazione, oltre a quella della positività dei risultati, è la variabilità disordinata dei risultati sierologici che potete notare voi stessi. Ho il terrore di rimanere positivo per tutta la vita. Cos'altro posso fare? Vi ringrazio anticipatamente per le vostre risposte

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent. Le pz
come saprà il TPHA tende a rimanere positivo a tempo indeterminato e non è utile per il follow up.
la VDRL invece è equiparabile al negativo.Sarebbe da aggiungere un dosaggio delle IgM , es un Fta abs IgM e IgG , ma la prima impressione è che sia in guarigione.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 363XXX

Iscritto dal 2014
Buon pomeriggio Doc. Griselli,
La ringrazio per la sua risposta. Mi rincuora sapere che sono in via di guarigione. Lunedì andro' a fare il dosaggio delle immunoglobuline.

Grazie di nuovo per la sua cortesia