Utente 270XXX
Salve, volevo esporre il mio problema: durante la seconda metà del mese di Dicembre ho avuto un' infezione da candida curata con crema localmente e apparentemente regredita in pochi giorni. Tuttavia dal momento dell' infezione ho notato alcuni "sintomi" anomali mai avuti prima: è presente una leggera macchia rossa che decorre lungo tutta la corona del glande, appena al di sopra di quest'ultima; glande a volte secco e difficoltà nello scoprire completamente quest' ultimo durante l'erezione; maggiore sensibilità durante attività sessuale, il che porta a una durata più breve dei rapporti (nonostante non abbia mai sofferto fino ad ora di eiaculazione precoce ed avendo rapporti sessuali regolari da 5 anni con la medesima partner). Premettendo che ho un frenulo corto (anche se fino ad ora non mi aveva dato problemi sia nella vita sessuale che al di fuori), è possibile che l'infiammazione abbia portato ad un'accentuazione e cronicizzazione del problema?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
ogni infiammazione del prepuzio può restringerlo. Ora si tratta di valutare quanto è stretto, se esistono margini di recupero con terapia medicaz, se è ancora infiammato e se necessita circoncidere. Si faccia vedere da collega che di qua non è possibile.
[#2] dopo  
Utente 270XXX

Iscritto dal 2012
Ok prenderó quanto prima un appuntamento con uno specialista dato che la variabili sono tante! La ringrazio per l' attenzione! Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
faccia sapere se vuole.