Utente 374XXX
Salve ho 38 anni con un peso di 120 kg e 185 altezza da un anno soffro di ansia e attacchi di panico e da oltre 10 anni di reflusso ed ernia iatale. Son giorni che soffro di forti fitte sternali e allo stomaco ma soprattutto fitte al torace destro sinistro e centrale. Il medico dice che sono contrazioni muscolari legate all'ansia e al fatto che soffro dernia. Infatti ho ricominciato la cura con Motilex per la motilità e antiacidi. Volevo sapere se l'ansia nel tempo può portare ad un arresto cardiaco e se i dolori possono essere collegati ad un arresto. Chiedo perché nonostante gli sforzi di sconfiggere l'ansia i dolori sono continui e senza controllo. I valori del sangue (colesterolo glicemia e trigliceridi) perfetti e la pressione arteriosa a 140 85. Nellattendere risposta ringrazio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
L'ansia può portare a somatizzazioni, compreso problemi cardiaci (ma non all'arresto)...Ritengo che lei abbia bisogno di supporto specialistico perché la sua è sicuramente un'ansia patologica.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 374XXX

Iscritto dal 2015
Dott.Rillo la ringrazio per la veloce consulenza sono di Benevento e lei ha curato mia madre. lei mi consiglia quindi uno psicologo per combattere l'ansia? Io sto provando da solo con musicoterapia e altro. Mi dia il consiglio migliore.
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Bene. Mi fà piacere risentirla.
Se riesce a imporsi un autocontrollo è preferibile....se non riesce da solo può esserle di aiuto uno psicologo all'altezza.
Saluti cordiali