Utente 356XXX
buonasera, mia mamma circa 6 mesi fa in seguito a dei controlli che avevano evidenziato una PAPs di 58, un d-dimero a 1, una PO2 a 57 e una saturazione di 92,4, ha fatto una tac a spirale che ha evidenziato dei piccoli difetti di riempimento nastriformi non occludenti compatibili con un embolia che non è stata curata, dopo circa 6 mesi di coumadin e una visita pneumologica che non ha rivelato problemi ha eseguito un'altra tac di controllo, anche questa non ha rilevato niente, inoltre la saturazione è salita a 96, e i battiti cardiaci sono in media 75

questa è un'immagine della tac http://imageshack.com/a/img537/7521/42HBGp.jpg

ho ancora qualche dubio però, è possibile che in 6 mesi sia sparito tutto? ad esempio i puntini bianchi che si vedono nell'immagine non sono niente di grave?
inoltre girando su internet sono venuto a conoscenza dell'ipertensione polmonare primitiva, e vorrei sapere se tutti questi esami possano escluderla

grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Gentile utente ,
Una terapia di sei mesi con warfarin può effettivamente avere portato ad una normalizzazione di un quadro TAC di embolia polmonare.
Quella che lei ha postato è una proiezione antero posteriore del torace e non fornisce alcun dato.
Arrivederci