Utente 371XXX
Buongiorno, dottori. Recentemente, a causa di un'esperienza personale, ho fatto una domanda simile, riguardo all'emissione di liquido pre-eiaculatorio sul clitoride e a un conseguente rischio di gravidanza. Mi è stato detto da uno dei medici che la gravidanza è possibile solo in caso di eiaculazione intravaginale.

Ora vorrei chiedere un'ultimissima cosa, giusto per capire meglio: in caso di emissione degli spermatozoi sul clitoride (non attraverso il liquido pre-eiaculatorio, ma grazie ad una vera e propria eiaculazione), questi non potrebbero "viaggiare" fino ad arrivare all'interno della vagina?
In questo caso è alto il rischio di una gravidanza (tenendo conto che il rapporto sessuale ipotetico considerato nella mia domanda si sia tenuto durante l'ovulazione della ragazza), oppure anche in caso di eiaculazione vale la "regola" dell'eiaculazione intravaginale?

Preciso che questa domanda è già stata fatta da me, in un commento alla già citata domanda precedente. Commento che purtroppo non ha ricevuto risposta, e allora, vista l'importanza dell'argomento, ho ritenuto utile riscrivere qui.
Tengo a precisare che non sto incolpando nessuno dei medici, visto che Voi, oltre a svolgere il Vostro lavoro, siete sempre pronti ad aiutare persone che non conoscete. Naturalmente, un commento può scappare alla vista, per questo ho deciso di pubblicarlo in forma di domanda.
Grazie ancora per le risposte e per la disponibilità. Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile ragazza,
per definizione è necessario l'atto penetrativo con eiaculazione intravaginale per determinare la gravidanza. Se la eiaculazione avviene in prossimità dell'introito vaginale ipoteticamente il rischio di concepimento esiste anche se ha una bassa probabilità che possa avvenire.
[#2] dopo  
Utente 371XXX

Iscritto dal 2015
Prendendo in considerazione un rapporto descritto in questa maniera durante l'ovulazione, la "bassa probabilità" aumenta oppure rimane ugualmente bassa in confronto a un rapporto sessuale completo non protetto?
La ringrazio moltissimo. Cordiali saluti e buon lavoro.
[#3] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Il rischio basso di gravidanza indesiderata nelle modalità da lei descritte è riferito al periodo ovulatorio. Ovviamente tale rischio si abbassa ulteriormente al di fuori del periodo ovulatorio. Per quel che riguarda il confronto con un rapporto sessuale completo senza eiaculazione intravaginale è difficile fare un paragone in quanto le variabili sono molte e soprattutto dipende dalla capacità del partner maschile di controllare il riflesso eiaculatorio.
[#4] dopo  
Utente 371XXX

Iscritto dal 2015
Grazie dottore, è riuscito a rassicurarmi!
Cordiali saluti e buon lavoro.
[#5] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prego!