Utente 374XXX
Salve, volevo avere delle informazioni riguardo alla mia situazione.
Circa 25 giorni fa ho avvertito un leggero prurito al pene, essendo in un periodo di eccessivo stress a causa degli esami universitari, essendo io una persona molto ansiosa, senza accorgermene ho cominciato a grattarmi durante lo studio. La sera però facendomi la doccia mi sono accorto che il glande era completamente rosso. Il giorno seguente, essendomi impressionato, sono stato molto attento a non grattarmi, la sera durante la doccia mi sono accorto che il colore del glande era tornato quasi al suo colore solito, solo il frenulo sembrava arrossato. Nei giorni seguenti ho continuato ad evitare di grattarmi, provando solo in alcuni momenti un leggero prurito. Così ho iniziato a pensare che forse il suddetto sintomo fosse stato causato dalla mia eccesiva ansia (nello stesso periodo infatti ho sofferto di stitichezza, un giorno ho avuto anche palpitazioni tali da avere senso di nausea, e in occasioni di due esami universitari un senso di bruciore sul fianco). Con il passare dei giorni però ho cominciato anche a pensare fosse qualcosa di più grave, così ho avvertito la mia ragazza, con la quale sto da circa 10 anni, del mio sintomo, dicendomi che forse il prurito da me avvertito era dovuto alla ricrescita dei peli (fatti circa 20 giorni prima dell'inizio del mio prurito) e dalla mia ansia. Ho cominciato quindi a pensare a qualche avvenimento che avesse potuto scatenare questo prurito, mi è venuto in mente quindi che la sera prima dell'inizio del mio prurito ho fatto "petting" e sesso orale con la mia ragazza (lei a me ed io a lei, lei però non ha avuto nessun problema) e non essendo in casa non ho potuto lavarmi se non con acqua, nei giorni seguenti ho continuato a lavarmi però con il mio solito bagnoschiuma. I giorni seguenti , in concomitanza della fine della sessione di esami, solo in qualche sporadica occasione ho avvertito un leggero prurito che passava poi da solo senza dovermi grattare, notavo però che tirando giù la pelle per scoprire il glande,in un punto la pelle era un pò più rosa. Circa 4 giorni fa ho deciso di acquistare un sapone intimo per uomo con azione antibatterica e da quel giorno non ho avvertito più alcun prurito e anche la zona più rosa è sparita. A causa di tutto questo ho preferito astenermi dall'avere contatti intimi con la mia ragazza, così solo ieri sera durante una erezione involontaria mi sono accorto che la vena dorsale del pene sembra essere più gonfia e toccando il punto in cui la vena si sovrappone alla corona, provo un senso di fastidio misto a dolore leggero. Volevo quindi sapere se potevo escludere una infezione?
Mi scuso se mi sono dilunguato ma volevo essere sicuro di non trascurare nessun particolare.
Vi ringrazio anticipatamente.
Cordiali Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,sinteticamente,se il rossore e/o il prurito continua,esegua un tampone del secreto balanico.Cordialita'
[#2] dopo  
Utente 374XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio Dr.Izzo.
Quindi al momento non essendoci questi due sintomi posso tranquillizzarmi?
Volevo porle un'altra domanda se possibile, circa 25 giorni fa inoltre sono stato a contatto con persone influenzate, e qualche giorno dopo ho avuto mal di testa e una temperatura che oscillava tra i 37.1 e i 37.3, passata poi d sola un paio di giorni dopo. Successivamente la mia temperatura (solitamente compresa tra i 36.4 e i 36.9) è risultata essere 36.9 fino ad oggi, infatti questa mattina la mia temperatura è di nuovo 37.3 ed ho un leggero mal di testa. Aggiungo che in questi 25 giorni, a causa della mia preoccupazione ho cominciato a dormire poco e male (4-5 ore di riposo al giorno).
Cordialità.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...contatti il medico di famiglia.Cordialita'
[#4] dopo  
Utente 374XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio per la sua cortesia. Al più presto provvederò ad una visita dal mio medico di famiglia. Essendo però al momento fuori sede (per motivi di studio) volevo chiederle: non avendo più pruriti o rossore da 5 giorni, posso tranquillizzarmi escludendo una infezione al pene? Nel caso affermativo è possibile ipotizzare che lo stress e il mio carattere ansioso o magari la ricrescita dei peli siano state le cause di tali sintomi?
La ringrazio nuovamente.Cordialità.
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...considerando la negativita' della sintomatologia ho motivo di credere che sia guarito.Non credo che strette,ansia o ricrescita dei peli possa essere stata la causa.Cordialita'
[#6] dopo  
Utente 374XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio per la sua disponibilità. Volevo chiederle cosa pensa possa essere stata la causa? Cordialità.