Utente 189XXX
Buongiorno, vorrei un parere relativamente al mio problema:
Ho 30 anni, a febbraio pap test CIN1-HPV e HPVDNA test positivo per i tipo 18. colposcopia con 2 biopsie e esame istologico che conferma il CIN1, il tutto riconfermato dopo 3 mesi. Un medico dice che è da trattare con una "bruciatura" (con wisap??) e un altro dice di non fare altro fino al prossimo febbraio e poi ripetere i test, nel caso la situazione non fosse cambiata, allora si interverrà, ma comunque NON con una bruciatura ma con la vaporizzazione o altre tecniche....come mai 2 pareri così diversi???
grazie
Valentina
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Concordo con il collega che ha consigliato di NON effettuare trattamenti invasivi per un CIN1: consiglio caldamente la visita Venereologica con l'esperto di queste patologie al fine di incasellare al meglio il suo problema.

cari saluti