Utente 374XXX
Buongiorno,

ho avuto l'ultima mestruazione il 26/1/2015 e ho scoperto con grande gioia di essere incinta il 22/02/2015, con vari test di gravidanza positivi, incluso clearblue digitale con indicazione "incinta 2-3 settimane". A partire dal giorno dopo sono cominciati forti dolori pelvici localizzati sopratutto a sinistra in corrispondenza dell'ovaio, e in seguito forte nausea, vomito e bruciore di stomaco. Il 24/02/2015 (4+3) sono stata visitata al reparto di ginecologia dove un ecografia transvaginale ha mostrato un endometrio inspessito (22mm), ovaie regolari con corpo luteo a destra e assenza i liquidi nell'addome. HCG 767, progesterone 76. Il test delle urine ha mostrato presenza di sangue e mi hanno fatto una flebo di cefalexin e soluzione fisiologica pe reidratarmi, per possibile pielonefrite, terapia continuata a casa per 7gg (stesso antibiotico ma in capsule). Il dolore ed il vomito sono diminuiti fino a sparire. L'urinocoltura pero' non ha mai mostrato carica batterica superiore alla norma. Altro prelievo di sangue il 26/02/2015 (4+5), hcg 1389. Ho fatto un altro controllo ecografico transvaginale il 6/3/2015 (5+6) che ha mostrato una camera gestazionale in utero con misura media di 10.7mm e presenza di sacco vitellino. Non e' stato visualizzato embrione. Ho un altro controllo ecografico prenotato per il 13/03/2015, venerdi' prossimo. Non ho mai avuto perdite di sangue ne rosso ne marrone, ho il seno dolente ed ingrossato ma nessun altro sintomo. Le misure della camera gestazionale, piccola per l'epoca gestazionale, e la non visualizzazione dell'embrione mi preoccupano molto....
Vorrei sapere se le procedure eseguite sono corrette e se devo prepararmi alla possibilita' dell'aborto pe uovo cieco.
La ringrazio molto per qualunque consigio vorra' darmi.

Cordiali saluti,

Antonella
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Dall'andamento delle betaHCG , 767 prima e dopo 1389 deduco che l'evoluzione della gravidanza non è fisiologica e l'ecografia conferma questa ipotesi ( uovo cieco?) .Nulla da obiettare sulle procedure , al massimo monitorerei ancora le betaHCG , ma purtroppo deve attendersi qualcosa non piacevole.
SALUTI
[#2] dopo  
Utente 374XXX

Iscritto dal 2015
Gentile Dr. Blasi,

la ringrazio moltissimo per il tempo che mi ha dedicato.

Vorrei chiederle come mai l'andamento delle betaHCG le sembra cosi' anomalo, viso che il tempo di raddoppio e' stato 49 h, in linea con le 48-72 h che mi avevano indicato come normali.

Ed anche, cosa era lecito aspettarsi ecograficamente alla 5+6 settimana?

La ringrazio ancora della cortesia e della franchezza

Cordiali saluti,

Antonella
[#3] dopo  
Utente 374XXX

Iscritto dal 2015
aggiorno con un breve riepilogo:

- 26/01/2015: ultima mestruazione

- 24/02/2015 (4+1): ecografia TV mostra endometrio 22 mm, no liquidi nell' addome, ovaie normali, corpo luteo visibile a destra. beta-HCG 767 ( prelievo ore 15) progesterone 76.

- 26/02/2015 (4+3): Beta-HCG 1386 ( prelievo ore 9), raddoppio in 49h

- 6/03/2015 (5+4): ecografia TV mostra camera gestazionale con diametro medio 10.7 mm e presenza sacco vitellino

- 13/03/2015 (6+4): ecografia TV mostra camera gestazionale 18X17X12 mm, sacco
vitellino 5.0 mm, embrione con battito cardiaco normale e CRL 6.7mm

Credo dalla data della presunta ovulazione di essere avanti di 1-2 giorni
rispetto alla data calcolata con l'UM.

Spero che la mia gravidanza si possa considerare fisiologica, un vostro parere sarebbe molto apprezzato.
Grazie per il tempo che ci dedicate....

A