Utente 375XXX
Buon pomeriggio,
sono stata operata a settembre per una relaxatio diaframmatica sinistra.
E' stata effettuata una plicatura al diaframma ed un riposizionamento dello stomaco e dell'intestino.
Sono passati 6 mesi e ho ancora forti dolori al diaframma e molto gonfiore. E' normale? nessuno sa dirmi nulla in merito. Sono destinata a vivere con questi dolori costanti?
Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr.ssa Maria Nobili
24% attività
4% attualità
12% socialità
FOGGIA (FG)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Gentile signora la patologia diaframmatica che interessa il chirurgo pediatra più frequentemente, è quella congenita ( il neonato nasce con un'agenesia più o meno completa del diaframma sin, a volte dx ), per cui il chirurgo interviene precocemente per riporre i visceri in addome e ricostruire il diaframma).In una ridotta percentuale dei casi e nei bambini più grandicelli si presenta una relaxatio, per la quale si interviene o per via toracica o per via addominale, ormai ci si avvale della chirurgia mininvasiva.Sarebbe utile sapere che tipo di approccio abbia avuto lei se toracico o addominale, il gonfiore in che sede è ,se è sulla ferita. Per quanto riguarda il dolore potrebbe dipendere dalla cicatrice, in assenza di altre problematiche, naturalmente non sarà un dolore costante nè continuativo che sparirà col passare del tempo. La cosa importante è la tenuta del diaframma e il corretto posizionamento dei visceri.Buona serata Maria Nobili