Utente 366XXX
Buongiorno. Sono alla 25 settimana di gravidanza. Ho ritirato il referto delle urine, che non mi convince molto. Alla voce "cristalli", c'è scritto 215 (il limite massimo è 100), mentre nelle note c'è scritto ossalato di calcio. Non mi era mai capitato prima, inoltre ho sempre bevuto tantissima acqua come 2 o 3 litri al giorno. Non mangio latticini, latte, salumi o bevo bibite gassate, dunque cose che potrebbero farmi male. Leggendo un po' sul web, ho visto che potrebbe trattarsi di calcolosi renale (ogni tanto ho qualche dolorino ma non eccessivo). 1 mese fa ho fatto pure eco renale ed era tutto a posto, avevo solo della sabbiolina ma non in quantità eccessive. Da quasi una settimana, sto prendendo una compressa per la tiroide (tiche) e degli ovuli di progesterone. Potrebbero essere queste la causa?
[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
La presenza isolata di cristalli di ossalato di calcio nelle urine può essere banalmente legata all'alimentazione dei giorni preceedenti. Ha forse mangiato cioccolato, cavoli, noci, bevuto birra (solo per far degli esempi)? Se ha appena eseguito un'ecografia diremmo che non vi sia motivo di preoccuparsi. Continui a bere molta acqua. Ricordi comunque che non vi è alcun motivo di limitare l'assunzione di calcio (latte e latticini) anzi, questo può "tamponare" l'ossalato all'interno dell'intestino impedendone l'assorbimento. Inoltre il calcio in giusta misura è indispensabile in gravidanza e generalmente lungo tutto il corso della vita, in particolare delle donne.
[#2] dopo  
366932

dal 2015
La ringrazio per la sua risposta. Io mangio molti ortaggi, tra cui appunto cavoli. Il cioccolato pure (extrafondente), ma senza abusarne. Sono alimenti che ho sempre mangiato, ma non mi avevano mai trovato ossalato di calcio nelle urine. Il motivo per il quale non mangio latticini, è perché seguo un'alimentazione vegana, quindi ricca di verdure, frutta, ortaggi, cereali. Di calcio ne assumo già in quantità, ma magari ne assumo troppo con altri cibi. A me interessa sapere, se questi cristalli, siano innocui in gravidanza e che non creino problemi al feto, se mai dovessero trovarli ancora. La scorsa volta invece, avevano trovato urati amorfi.
[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
E' evidente che la presenza di cristalli di varia natura possa dipendere dalla sua alimentazione condizionata, in una alimentazione mista il più delle volte gli elementi tendono a compensarsi l'un l'altro. La diluizione delle urine, ottenuta con una buona idratazione, diventa allora di preminente importanza. D'ogni modo tutto questo non ha alcuna influenza sulla gravidanza, può petanto stare tranquilla.
[#4] dopo  
366932

dal 2015
Grazie ancora per la rassicurazione