Utente 302XXX
salve
sono un tipo molto ansioso di mio, stiamo cercando di avere un figlio con mia moglie e ho una eiaculazione per nulla precoce (ritardata). il problema è nato perchè mia moglie ha pensato di voler fare sesso, stupidamente, a comando ovvero quando lo dice il periodo del ciclo ciò mi crea ansia e quindi blocco sessuale (calo libido o eiaculazione ritardata al massimo). ne ho parlato con il mio psichiatra il quale mi ha detto che ovviamente lei ha sbagliato e che in caso di necessità avrei potuto usare il levitra 10 mg che mi ha prescritto.
ieri sera ho assunto una pastiglia alle 21.30 e non ha sortito alcun effetto. Alle 2300 nessuna erezione ma cè da dire che non c'era clima eccitante (stavamo guardando la tv). siamo andati a dormire e stamattina alle 730 mi sono svegliato con un erezione bella potente e abbiamo fatto tranquillamente l'amore ma con eiaculazione molto difficoltosa. premetto che due giorni fa abbiamo fatto sesso tranquillamente e beatamente eiaculando fuori in tempi normali. quando penso che devo eiaculare dentro aimè vado in ansia. mi cheido.....stamane ho avuto l'erezione per l'utilizzo del levitra o perchè ero calmissimo e in pace con il mondo? io penso e sono quasi sicuro di non aver bisogno del levitra ma solo di un clima piu sereno e di fare l'amore quando vogliamo......volevo però sapere se effettivamente è come la penso io... !

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

la situazione che ci descrive è tipica di una coppia che ha difficoltà ad avere figli, l'uomo molto spesso viene "maltrattato" e utilizzato come un oggetto e questo lo colpisce psicologicamente. E' vero che la serenità aiuta, ma purtroppo in questi casi è difficile averla, quindi molto spesso per superare l'ostacolo si consiglia di utilizzare un inibitore delle fosfodiesterasi come appunto il levitra.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 302XXX

Iscritto dal 2013
salve dott Maretti
grazie della risposta. ma secondo lei l'erezione mattutina che ho avuto è dipesa dal levitra o no?
cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
gent.mo utente

potrebbe essere, infatti l'effetto sui vasi penieni è maggiore durante la notte, dove già avvengono delle erezioni fisiologiche, che si esauriscono poi al risveglio.

Ancora cordialità
[#4] dopo  
Utente 302XXX

Iscritto dal 2013
grazie dottore
devo ammettere che le sue conferme mi buttano un po giu. Pensavo di essere uscito dal tunnel delle ansie ma mi sa che non sono finite qui. non vorrei fare uso di queste sostanze perchè mi sono sempre ritenuto un ottimo amatore. E' svilente pensare che debba prendere queste cose per avere figli. forse non sono l'unico ma non mi rincuora la cosa.
secondo lei devo parlarne con mia moglie di queste pastiglie? o meglio mantenere l'intimità e apparire come sempre l'uomo dei suoi sogni?
grazie e di nuovo cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
si tranquillizzi e continui per un pò ad apparire " l'uomo dei suoi sogni" e vedrà che in breve tempo la sua ansia si ridurra.

Ancora cordialità