Utente 309XXX
salve mi chiamo giulio ho 27 anni ho un problema da quando avevo 14 o 15 anni ho cominciatpo a masturbarmi 1 volta al giorno dopo per ho cominciato a fare anche 2 o 3 volte in un giorno ma dopo un 1 anno ho cominciato a sentire i problemi prima di tutto ho cominciato sentirmi stanco e ho dovuto lasciare calcio che giocavo come titolare dopo un giorno in pullman per andare a scuola ho avuto un attaco di panico per prima volta e non sapevo cosa era e non ho fatto caso mi sentivo strano e poi un giorno ho avuto un attaco di panico a scuola e la mia prof di italiano che e anche pscicologa mi ha detto che sofri di attachi di panico e cosi lei mi ha aiutato e ho preso cipralex
e tanti altri antidepressivi che non mi hanno riscolto il mio problema e tutti mi dicevano che sono depresso e gli ho creduto ma non era cosi il mio problema era causato da troppa masturazione ma adesso non mi masturbo piu da 2012
mi sono sposato con la mia ragazza che non gli ho mai detto di questi problemi e neache ai mie genitori ma adesso mi sento cosi stanco che sto sempre su letto e non lavoro piu e anche se voglio riscatarmi vado a corrare non chi riesco e come se dentro di me non ho piu force per fare qualcosa se che qualcuno che mi puo aiutare le sarai grato

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

che uno stato ansioso-depressivo possa determinare una situazione del genere è possibile.
direi di parlarne con il medico di famiglia, di consultare un andrologo ed un neurologo che possano stabilire che tipo di indagini o terapie sia opportuno che lei effettui
vi tenga informati
cari saluti
[#2] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Caro Utente,la masturbazione,analogamente a qualsiasi espressione dell'eccitazione sessuale,comporta un dispendio calorico che non supera le due rampe di scale...tant'é che anche a 90 anni il rapporto sessuale può essere esplicato.Va da se che l'equilibrio psico fisico sessuale sia un aspetto peculiare per garantire il benessere sessualepresente e futuro.Approfiti per consultare un esperto
andrologo e concertare con lui una strategia diagnostico-terapeutica vincente, eventualmente con il coinvolgimento di uno psicosessuologo.Cordialità