Utente 374XXX
Buongiorno, vi scrivo per sapere informazioni riguardo alcuni sintomi che accusa mia madre, che ha 58 anni.
5 anni fa, dopo un controllo le è stata riscontrata l'ipertensione. Dal quel momento ha iniziato ad assumere giornalmente la pillola per la pressione ATENOLOLO CLORTALIDONE EG 50 mg + 12,5mg. Accusa sempre stanchezza perenne, formicolio/dolore nel piegare le gambe. Inoltre ha notato che quando per un giorno le capita di saltare la pillola si sente meglio e questa stanchezza diminuisce si sente più forte, con più energia etc...
Fa un lavoro molto pesante (cameriera ai piani in albergo) questi sintomi possono essere associati alla pillola? Oppure si tratta di disturbi di altra natura (muscolari etcc..?)
Inoltre vorrei sapere se per un giorno è possibile non prenderla ci sono delle controindicazioni?

La ringrazio in anticipo per l'aiuto e le porgo i miei saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
In una donna giovane non avrei mai prescritto quel,farmaco !!!!
Beta bloccante e diuretico, santo cielo
Per forza ha problemi....
Cambi cardiologo, a Milano c'è ne sono davvero tanti.
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 374XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio, provvederemo subito a cambiare cardiologo, nel frattempo cosa può fare con la pastiglia? Continuare a prenderla o può sospenderla?
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Quel armavo va sospeso lentamente embricandolo se necessario con altri che il suo cardiologo saprà prescriverle
Non può sospenderlo di colpo
Saluti
[#4] dopo  
Utente 374XXX

Iscritto dal 2015
Abbiamo preso appuntamento per mercoledì mattina, oggi non l'ha presa, si sente meglio fisicamente ma la pressione massima è alta 161 mmgh e la minima 75 mmgh. Quindi nel frattempo fino a mercoledì può continuare a prenderla?
[#5] dopo  
Utente 374XXX

Iscritto dal 2015
oppure è meglio che la riprende già sta sera?
[#6] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Ne prenderei mezza dose
Ma C è anche il suo medico di famiglia per questo
La saluto
[#7] dopo  
Utente 374XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio, quindi se per oggi non l'ha presa non ci sono rischi/controindicazioni?
Può aspettare domani mattina a riprenderla?
Perchè lei la assume sempre al mattino.

Grazie ancora
[#8] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Ne assuma mezza dose stasera
[#9] dopo  
Utente 374XXX

Iscritto dal 2015
Quindi si tratta di un farmaco pericoloso, il fatto che le prenda le gambe a cosa è dovuto? Sono molto preoccupata considerando che lo assume da quasi 5 anni ormai. Adesso aspettiamo la visita di mercoledì.
Mia madre ha paura che dimezzando la dose la pressione le possa rialzarsi.
La ringrazio ancora molto per la disponibilità
[#10] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
non e' assolutamente pericoloso. ma evidentemente NON adatto alla paziente. Anche io lo prescrivo, ma in determinati pazienti
si tranquillizzi
arrivederci
[#11] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Ne prenderei mezza dose
Ma C è anche il suo medico di famiglia per questo
La saluto
[#12] dopo  
Utente 374XXX

Iscritto dal 2015
Buongiorno dottore,

Questa mattina mia madre è andata a fare la visita cardiologca.
Per quanto riguarda le pastiglie il dottore le ha consigliato di sostituire l'ATENOLO CON NEBIVOLOLO 2,5 + RAMIPRIL 5 MG.
Il metabloccante non vuole eliminarlo del tutto poichè la pressione si mantiene sempre abbastanza alta (145/150 mmHg circa di massima)
La cosa che mi preoccupa è che il cardiologo le ha consigliato di eseguire un holter 24 h perchè ha rilevato una anomalia.
Le scrivo quello che è emerso dal referto: RITMO SINUSALE FC 63 PRESENZA DI PICCOLA ONDA DELTA IN D2 (SINDROME DA PRECCITAZIONE?)
TONI CARDIACI RITMICI, NON RILEVATI SIGNIFICATIVI RUMORI DI SOFFIO.
Cosa potrebbe essere? Sono abbastanza in ansia

La ringrazio molto anticipamente per l'aiuto.