Utente 113XXX
Salve

Ho già chiesto un consulto ai vostri colleghi psicologi, ma vorrei avere anche il vostro parere.

Sono a richiedere ancora un vostro consulto per un problema che mi sta infastidendo da una 10ina di giorni.
Da qualche tempo ho dei problemi familiari che mi stanno creando un po' di stress.
Faccio una premessa, da sempre io ho il cuore (sano) che ha un ritmo di battiti che è sempre attorno i 60 battiti al minuto, da 6 mesi ho iniziato a fare piscina, e la mia frequenza è scesa attorno i 50 battiti, cosa che mi è sempre successa durante l'attività fisica, ed ho perso circa 16 kg.
In questi giorni, ho degli eventi che io pensavo fosse collegato al fatto che a volte il mio cuore scende a 46 battiti al minuto.
Sono delle sensazioni come di peso alla bocca dello stomaco, con annesso stato di malessere generale, sudorazione, spossatezza, gambe e braccia molli, sensazione di testa "piena e pesante", leggero dolore alla testa, sensazione di occhi gonfi, leggero dolore al petto, difficoltà di concentrazione, fiato corto (no dispnea) ed irritabilità con tremore.
Questi "attacchi" durano alcuni minuti nella fase intensa, ma poi lo stato di malessere per giorni (prqaticamente da 10 giorni con alti e bassi).
I battiti, rimangono più o meno gli stessi, poco sotto i 60, ma la pressione si alza a 140 su 80 circa.
Sono andato dalla dottoressa, che mi ha detto che potrebbero essere attacchi di ansia, e mi ha consigliato un consulto psicologico.
Nello stesso tempo, ovviamente mi ha prescritto una visita cardiologica e l'applicazione di un Holter per 24 ore, per escludere cause fisiche.
Io ho letto un po' sugli attacchi di ansia, e si parla di cose molto simili, se non fosse che dovrei avere una tachicardia, piùttosto di una bradicardia, e poi dovrebbero essere degli eventi che durano poco, non 10 giorni.
In più non sono un tipo ansioso, non sono un prefezionista, non ho paure o fobie, come viene indicato nelle persone affetta da ansia patologica.
Aggiungo anche che da qualche tempo assumo degli integratori:

- Trostrex gel - Testosterone gel prescritto dall'andrologo
- Lithos - Prescritto dall'urologo per un calcolo renale
- Carnitina L - Per aiutare l'attività fisica
- Ergo test - Tonico naturale

Di questi solo il tostrex è un medicinale con conosciuti effetti collaterali, tra cui la depressione.

So che potete vedere anche gli altri miei consulti, quindi magari riuscite a darmi qualche consiglio in attesa degli accertamenti che devo fare.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
la bradicardia, in presenza di un ECG di base normale, è da ascrivere ad una simpaticotonia costituzionale accentuata dall'allenamento.
La perdita (presumo con la dieta e l'esercizio fisico) di 16 Kg accentua ulteriormente il fenomeno ma è quanto mai benefica.

Se possibile, gradirei capire perchè l'andrologo le ha dato il Trostrex gel e in che dosaggio. Sono sicuro per problemi andrologici accertati con opportuni esami e non come "dopante".

Una pressione di 140/80 è una pressione sostanzialmente normale, specie in un contesto di stress.

Concordo con la collega sull'applicazione dell'Holter pressorio e sulla visita cardiologica, che deve essere integrata da un ecocolordoppler cardiaco: nel caso lo esegua a parte. E' molto importante che lei lo faccia.

Ecluse cause organiche, potrà parlare di attacchi di panico o di sindrome ansiosa e curarla opportunamente.

Se vuole ci faccia sapere.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
Grazie dottore della risposta
Il tostrex me lo hanno prescritto, perchè per ripetuti esami avevo il valore del testosterone di poco sotto il minimo.
La dose è di 2 pressioni del dosatore al giorno.

Per quanto riguarda l'holter, non si tratta di quello pressorio, ma dell'elettrocardiogramma sulle 24 ore.

L'ecocolordoppler, ne parlerò col medico e vediamo il da farsi, posso solo dire che ho fatto 2 anni fa circa, un ecografia al cuore, ed è risultata normale, non so se sono la stessa cosa.

Il peso l'ho perso con la piscina ed una dieta.

Volevo solo sottolineare che da 48 ore ho escluso tutti gli integratori e il tostrex e le cose sembrano andare meglio.

Non si è espresso su questi integratori, mi piacerebbe avere un parere medico in merito.

Grazie
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
sono profondamente contrario agli integratori! Costituiscono un sovraccarico, spesso proteico, che arricchisce i venditori e arreca al rene un surplus di lavoro!

In quanto al testosterone: aveva sintomi clinici? Lei applica una dose di 20 mg/die perchè? Problemi erettili o di scarsa libido?
E perchè alla sua età una testosteronemia ai limiti inferiori del range? Si è cercata la causa o si è dato solo il rimedio?

Ribadisco che l'ecocolordoppler, dopo aver sopportato un peso abnorme, sia necessario prima di intraprendere attività fisica. ASSOLUTAMENTE!

L'Holter pressorio se non è iperteso a cosa le serve?
L'Holter ECG/24h ha una sua ben specifica ratio!

Questo è il mio parere che desiderava. Ne parli con il curante.

Cordiali saluti.


[#4] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
Grazie del suo parere.

Il testosterone mi è stato prescritto per un problema di scarsa libido associata a difficoltà erettili.
Sono in cura dall'andrologo, ma come credo lei sappia, in quel campo le soluzioni sono molto poche.
Ho un problema di leggero ipoflusso in un corpo cavernoso.

Come le dicevo, ho fatto un ecografia ed una visita cardiologica + ECG, proprio prima di intraprendere attività fisica, e mi è stato detto che era tutto ok.

So anche io che un rallentamento del cuore in un quadro di persona allenata, può succedere ed è ottimo, ma quello che mi ha allarmato è che proprio in concomitanza con questi cali dei battiti sotto i 50, si sono verificati questi malesseri.

Riguardo l' Holter che metterò lunedì, come dicevo prima NON si tratta di quello pressorio non essendo io iperteso, almeno credo e spero (le rilevazioni che ho indicato, sono state fatte con una macchiana per la pressione da casa, oggetto che comunque è abbastanza professionale).

Ah dimenticavo, ho anche un ipotiroidismo non ancora conclamato, forse autoimmune, cioè a volte le analisi vengono bene altre no (TSH leggermente alto), e per il momento non ho nessuna cura farmacologica, e a maggio avrò il prossimo controllo, con analisi ed ecografia tiroidea.
Potrebbe essere anche questo la causa di questi malesseri?

Ripeto, quello che mi lascia perplesso, è che anche avendo tutti i sintomi delle crisi d'ansia, in realtà mi manca quella principale e cioè l'ansia! Forse è stress.... mah... ne parlerò anche con un psicoterapeuta.

Riguardo gli integratori, non sono integratori proteici, ma la carnitina è semplicemente un integratore che aiuta a veicolare i grassi ad essere utilizzati durante l'attività fisica, e l' ERGO TESt è un tonico naturale senza sostanza eccitanti, che serve a dare un po di vigore fisico, menatale ed anche in campo sessuale, e nel mio quadro, devo dire che mi aiutava.
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
è stato un lapsus mentis: anche io consigliavo Holter ECG e non pressorio. Ma non so perchè continuavo a intendere che la sua Curante le avesse prescritto un Holter Pressorio!! :-)
Misunderstanding situation: mi scusi!

Mi ha chiesto un parere sugli integratori: l'ho fornito.
Ella stessa scrive:
"Volevo solo sottolineare che da 48 ore ho escluso tutti gli integratori e il tostrex e le cose sembrano andare meglio".

Poi però aggiunge:
"l' ERGO TESt è un tonico naturale senza sostanza eccitanti, che serve a dare un po di vigore fisico, menatale ed anche in campo sessuale, e nel mio quadro, devo dire che mi aiutava."

In quanto alla Carnitina: conosco la funzione biochimica in vitro ma lasci stare non spenda soldi: in vivo è molto diverso.

La tiroide va senz'altro controllata, funzionalmente ed ecograficamente.
Se vorrà, mi potrà aggiornare.

Cordiali saluti.