Utente 881XXX
Da anni la mia pressione era controllata con un totale di 10mg di enalapril diari

Dopo 30 giorni di 20 o 30 grammi del frutto fresco di NONI (Morinda citrifolia) sono finito al pronto soccorso con 170x100 di pressione e vertigini

Consultati due cardiologi che non conoscono il NONI hanno prescritto 20mg di enalapril diari e 1mg di alprazolam
La mattina comincia con 150x100 e se poi aumenta mi spavento e torno al prontosoccorso anche perchè il cardiologo non è immediato e bisogna fissare l'appuntamento

Ero vegetariano, ora non più perchè da 90 giorni ho eliminato la proteina di soia per via dell'eccesso di testosterona totale 942 nel penultimo esame del sangue dic.2014

In questi 90 giorni ho ripreso a mangiare carne pesce uova formaggio

Da 30 giorni ho mangiato 20 o 30 gr. diari del frutto naturale NONI maturo mi dava una sensazione di benessere di forza e calma ma l'esame del sangue attuale mi ha spaventato per le repentine variazioni non tutte positive

Ora mi spaventa questa IPERTENSIONE che non vuole cedere forse causata dalla confusione ormonale causata dal NONI

Riporto i due ultimi esami del sangue prima e dopo il NONI
Ci sono certi valori che sono dimezzati oppure raddoppiati in tre mesi

NON TUTTI I MEDICI CONOSCONO QUESTO NONI per questo mi trovo spaesato
VI RINGRAZIO anche per la pazienza che avete con noi pazienti

lettura degli esami dal 29/11/2014 e al 02/03/2015 (alcuni valori sono solo del 02/03/2015)

emogramma conteggio di hem da 4,85 a 4,41
emoglobina da 14,9 a 13,3
ematocrita da 44,4 a 40,5
volume globulare medio da 91,5 a 91,8
emoglobina glob media da 30,7 a 30,2
conc emoglob glob media da33,6 a 32,8
RDW da 13,6 a 13,9
leucociti da 5,1 a 4,4
basofili 0 0
eosinofilo da 2 a 2
neutrofilo mielocito 0 0
neut metamielocito 0 0
bastoni da 2 a 1
segmentati da 54 a 55
linfociti da 31 a 35
monociti da 11 a 7
placchette da 192 a 163

emoglobina glicata da 5,3 a 4,8

glicosi da 95 a 95

urea da 30 a 23

creatinina da 0,96 a 0,84

ac.urico da 5,6 a 5,7

DHT da 293 a 174

potassio da 4,3 a 4,0

proteine tot. da 6,4 a 5,8
albumina da 4,6 a 4,2
globulina da 1,8 a 1,6

epatogramma proteine tot da 6.4 a 5,8
ALT da 22 a 15
AST da 21 a 15
fosfatasi alcal. da 57 a 73
gamma glutamil. trans da17 a 20
bilirrubina diretta da 02 a 02
bilirr indiretta da 04 a 04
bilrr tot.da 06 a 06

colesterolo da 206 a 175
trigliceridi da 85 a 71
HDL da 55 a 53
LDL da 134 a 108
VLDL da 17 a 14
hdl da 151 a 122

dehidroepiandrosterona a 0,7 ng/ml

insulina da 3,2 a 4,3

FSH da 7,2 a 7,9

CEA da 2,4 a 5,3

prolactina da 10,0 a 6,7

LH da 6,4 a 4,3

CA19-9 17,6
CA15-3 17,82

testosterona da 942 a 599

dehidroepiandosterona solfato da 53 a 65

testosterone libero da 412 a 217

ACTH 31,1

vitamina D da 44,6 a 33,9

PSA tot da 3,55 a 2,73
PSA libero da 079 a 073
rapporto PSA da 022 a 027

aldosterona 4,7

17hidroxiprogesterona 116

feci(parassiti giardia sangue leucociti) tutto negativo ph 6 muco presente

urina tutto negativa ph 7



Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
premesso che la Soia tende a far diminuire il livello del testosterone e ad incrementare quello degli estogeni, mi sono documentato sul frutto che lei assume che avrebbe delle proprietà sul sistema immunitario, sul quale le case farmaceutiche hanno costruito un business e la Commissione Europea si è espressa dicendo che non vi sono prove che faccia alcunchè.

Non so dove abbia effettuato le analisi ma mi pare che i livelli di testosterone e dei suoi derivati siano scesi e che in generale tutti i valori siano modificati favorevolmente.
(Tra l'altro non inserisce i valori di riferimento del laboratorio presso cui gli esami sono stati eseguiti).

Quello che preoccupa è la sua ipertensione: parrebbe anche che Lei sia una persona ansiosa perciò sarebbe indicato portare la macchinetta che misura la pressione arteriosa per 24h (Holter pressorio).

Se la pressione risulterà confermata così alta, io le consiglio di eseguire gli ormoni della tiroide, il dosaggio dell'Aldosterone nel sangue e nelle urine/24h, il cortisolo nel sangue e il Sodio e il Potassio nel sangue.
Inoltre il dosaggio delle Metanefrine nelle urine delle 24/h

Parli di tutto questo con il suo curante e poi se è il caso e tutto è nella norma, si faccia aggiustare la terapia per la pressione alta.

Smetta di mangiare questo Noni.

Se vuole mi faccia sapere.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 881XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio molto per la sollecita risposta
Rimando l'esame de sangue con i dati di riferimento alla normalità
Na K aldosterona SHBG ACTH sembrano prossimi ai limiti di normalità
Riferitò subito al medico curante
questa mattina 150x100 finirò col tornare al pronto soccorso in attesa del medico curante
Noni eliminato
Sono abbastanza stressato per via della sostituzione dell'impiando del gas qui in casa che perde.
Mi sa che fino alla soluzione di questo problema, di abbassamento della pressione non se ne parla, spero che i capillari resistano !

emoglobina glicata da 5,3 a 4,8 normale <5,7
glicosi da 95 a 95 normale da 70 a 90
urea da 30 a 23 normale da 17 a 49
creatinina da 0,96 a 0,84 normale da 04 a 1,3
ac.urico da 5,6 a 5,7 normale da 3,5 a 7,2
DHT da 293 a 174 normale da 250 a 2000
potassio da 4,3 a 4,0 normale da 3,5 a 5,3
proteine tot. da 6,4 a 5,8 normale da 6,4 a 8,2
albumina da 4,6 a 4,2 normale 3,5 a 5
globulina da 1,8 a 1,6 normale da 1,4 a 3

epatogramma proteine tot da 6.4 a 5,8 normale da 6,4 a 8,2
ALT da 22 a 15 normale <41
AST da 21 a 15 normale <40
fosfatasi alcal. da 57 a 73 normale da 40 a 129
gamma glutamil. trans da17 a 20 normale <60
bilirrubina diretta da 02 a 02 normale <04
bilirr indiretta da 04 a 04 normale <08
bilrr tot.da 06 a 06 normale < 1,2

colesterolo da 206 a 175 normale <200
trigliceridi da 85 a 71 normale<150
HDL da 55 a 53 normale >60
LDL da 134 a 108 normale<100
VLDL da 17 a 14 formula di Friedwald
Non hdl da 151 a 122 normale <130

dehidroepiandrosterona a 0,7 ng/ml normale da 2,1 a 17,9

insulina da 3,2 a 4,3 normale da 2 a 13

FSH da 7,2 a 7,9 normale da 1,5 a 12,4
CEA da 2,4 a 5,3 normale < 3,8 fumanti<5,4

prolactina da 10,0 a 6,7 normale da 2 a 15,2

LH da 6,4 a 4,3 normale da 1,7 a 8,6

CA19-9 17,6 normale <36
CA15-3 17,82 normale<30

testosterona da 942 a 599 normale da 220 a 819

dehidroepiandosterona solfato da 53 a 65 normale da 10 a 249

testosterone libero da 412 a 217 normale da 130 a 640

SHBG da 79 a 88 normale da 16 a 76

ACTH 31,1 normale da 5 a 46

vitamina D da 44,6 a 33,9 normale da 30 a 100

PSA tot da 3,55 a 2,73 normale <4,5
PSA libero da 079 a 073
rapporto PSA da 022 a 027 normale >0,15
aldosterona 4,7 normale disteso da 1 a 10,5 in piedi da 3,4 a 27,3

17hidroxiprogesterona 116 normale da 59 a 344

feci(parassiti giardia sangue leucociti) tutto negativo ph 6 muco presente

urina tutto negativa ph 7
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Caro Signore,
credo proprio che i suoi esami siano entro i limiti della norma.
E che l'impianto del gas la stia stressando non poco.
Piuttosto che andare continuamente al PS, non sarebbe opportuno sentire il curante per "aggiustare" la terapia per la pressione alta?

P.S. Mi era sfuggito, tra i tanti esami, che ha già fatto l'Aldosterone e il potassio e sono entrambi nella norma.
Restano da fare, se il curante lo ritiene opportuno, le metanefrine urinarie/24h, il cortisolo, e gli ormoni della tiroide.

Se vuole, poi mi faccia sapere.

Cordiali saluti.


[#4] dopo  
Utente 881XXX

Iscritto dal 2008
Ringrazio per la sollecita risposta.
Il geriatra dice che va tutto bene, la pressione al momento della consulta era 140x90
nell' analisi di tre mesi fa
TSH 2,37 normale da 0,3 a 5,8
T4 libera 1,3 normale da 0,7 a 1,7
nello storico i valori sono sempre stati nei limiti ma nella prossima analisi saranno inclusi assieme alle metanefrine nelle urine 24 ore

Però il geriatra dice di non avere la minima idea di cosa sia il NONI e giudica le (per me rilevanti ) variazioni dell'esame del sangue ( i vari colesterolo, trigliceridi, DHT, proteine totali, dehidropiandrosterona, CEA, testosterona, SHBG, PSA....ecc.) senza particolare significato.
Concorda nel aumentare la dose di enalapril a 20mg diari e 1mg di alprazolam

Il fatto è che il succo commercializzato del NONI è trattato industrialmente e pastorizzato quindi penso con effetti ben differenti dal frutto fresco maturo o fermentato in casa che io ho assunto durante 30 giorni nella quantità di 20 o 30 gr. diari.

Vorrei contribuire con questa mia ricerca, dove mi sento una "cavia", per allertare qualche curioso di medicina altrenativa, come me, sui possibili effette buoni o cattivi nel NONI

Due mesi fa su facebook qualcuno ha pubblicato l'informazione dei benefici del NONI e me ne sono subito interessato, la web ne è piena, ma prima di sperimentarlo ho anche cercato qualche informazione su vostro sito "medicinaitalia.it" senza trovare alcun relato purtroppo.

Anche per questo ho posto la stessa consulta a vostri MEDICI NON CONVENZIONALI ma per ora senza risposta, così se qualche incauto (come me) vorrà avventurarsi in esperienze esotiche avrà un elemento in più per giudicare se ne vale la pena.

La ringrazio per la pazienza

[#5] dopo  
Utente 881XXX

Iscritto dal 2008
Non so se siamo ancora in contatto ma, vista la sua disponibilità e competenza, vale la pena tentare.
L'ipertensione è controllata, sbagliavo a misurarla, da solo, con un misuratore a colonna di mercurio...mi spaventavo e cresceva.
Ora con un misuratore digitale a batteria, la pressione sale solo se ....sono preoccupato, altrimenti 10 mg di enalapril prescritti, la tengono sotto 120x80.

Il problema è il testosterone che ha avuto altri picchi
2/ott/2015
Testosterone tot. 892 ng/dL limiti tra 220 e 819 ng/dL

Testosterone libero 388,5 pmol/L limiti da 131 a 640

SHBG 83,4 nmoli/L limiti da 16 a 76

DHEA 0,9 ng/mL limiti tra 1 e 9

L’endocrinologo borbotta qualche cosa ma poi dice che il testosterone è materia per l’urologo…..pur completando con altre analisi quali

dihidrotestosterona 329 pg/mL limiti da 250 a 2000
diedro piandosterona solfato 58,0mcg/dLa 10 a 249 dai 65 ai 74anni
Estradiolo 29,0 pg/mL fino a 43
Insulina 4,0 mcu/mL limiti da 2 a 13
CEA 2,5 ng/mL fino a 3,8 fumanti 5,4
Colesterolo 179 mg/dL ottimo inferiore a 200
Trigliceridi 59 mg/dL inferiore a 150
HDL 49 mg/dL ottimo infer a 60 scarso inf a 40
LDL 118 mg/dL ottimo inf a 100 buono inf a 130
TSH 2,12 mcUI/mL tra 0,4 a 5,8 dai 61 ai 79 anni
PSA 3,24 ng/mL fino a 6,5 da 70 a 79 anni
PSA libero 1,01 ng/mL
Libero/totale 0,31 maggiore di 0,15 iperplasia prostatica benigna
Glicosi 94 mg/dL limiti tra 70 e 99
Hemoglobina glicata 5,4 % della Hb totale limiti inferiore a 5,7%

L’urologo controlla che le gonadi non abbiano protuberanze, la prostata si mantiene grande 85 mg ma senza noduli, psa 3,24 quindi mi congeda senza altre considerazioni.

genn/2015 L’ultima eco transrettale ha confermato una prostata di 82 gr senza noduli, la ghiandola interna di ecotestura eterogenea con cacificazioni nel corpo amilaceo, capsula chirurgica normale.vescicole seminali simmetriche preservate, residuo post-minzione 120 ml
nel 2006 eco- borsa scrotale confermava idrocele bilaterale e varicocele nella emiborsa destra, testicoli con contorni regolari tesatura xerografica omogenea, epididimodi forma e tesatura normale.

Ott 2015 Attuale visita urologia con palpazione borsa scrotale e della prostata negativa

PSA 3,24 ng/ml
PSA libero 1,01 ng/ml
Libero/totale 0,31
Urino spesso, poiché bevo molto, più di 2 litri, senza particolari difficoltà rispetto al passato

Da “preoccupato” … il testosterone alto, può essere legato alle surrenali, o alla ipofisi, o alle gonadi ….o altro., ma quali sintomi evidenti hanno queste patologie nella fase iniziale oltre alla produzione di testosterone in eccesso?

Se aspetto altri sintomi evidenti, potrei non avere il tempo di curarli, per questo sto cercando di capire che cosa, chi,.... sta producendo questo eccesso, visto che non lo sto assumendo dall’esterno.

Evidentemente io stesso lo sto producendo ma attraverso quale degli organi preposti....spero in una forma non ancora patologica.

Ho sospeso tutto, noni, ganoderma lucidum, shiitaki, tra un paio di mesi ripeterò le analisi.

La ringrazio se vorrà avere la pazienza di aiutarmi a prevenire eventuali patologie.

Franco