Utente 375XXX
Buonasera a tutti,
Sono un ragazzo di 21 anni che ormai da un mese e mezzo, dopo aver contratto un brutto raffreddore con mal d'orecchio e febbre(Max 37,8), ha iniziato a sentirsi strani sintomi quali spossatezza, bruciore agli occhi con annessa una specie di mal di testa e continua febbricola persistente che arriva nel pomeriggio e risparisce la sera(Nel momento in cui più elevata 37,3-4)
Per questo, molto in ansia, ho deciso finalmente di andare dal medico curante che mi ha prescritto una serie di esami del sangue e siccome non potrà visitarmi prima di settimana prossima, volevo sapere se potevate tranquillizzarmi voi o invece mi devo preoccupare ancora di più...
Qui di seguito gli esami eseguiti:
Urea 43
Creatinina 0,97
Uricemia 5,5
Glicemia 96
AST transaminasi 27
ALT transaminasi 36
Colesterolo totale 147
Colesterolo hdl 42
Colesterolo LDL 92
trigliceridi 63
Proteina C reattiva 0,01

Anticorpi Anti EBV(EA) IgG 25,5 Esito dubbio: 10-40
Anticorpi Anti EBV EBNA IgG >600 Esito positivo: >20
Anticorpi Anti EBV (VCA) IgG 280 Esito positivo: >20
Anticorpi Anti EBV (VCA) IgM 25,60 Esito dubbio:20-40

Anticorpi anti toxoplasma(IgA) 0,27
IgM anti toxoplasma <6
su
IgG anti-CYTOMEGALOVIRUS 47 Esito positivo: superiore a 6
IgM anti-CYTOMEGALOVIRUS 0,04

Velocità Eritrosedimentazione 5
Emocromo:
Sg--Leucociti 6,14
Sg--Eritrociti 5,16
Sg--Emoglobina 15,4
Sg--Ematocrito 43,4
MCV Vol.Glob.Med 84,1
Sg--RDW-CV 12,8
MCH Cont.Medio Hgb 29,8
MCHC Cinc. Media. Hgb 35,5
Sg--Piastrine 227
Lc--Neutrofili % 46,3%
Lc--Linfociti % 45,1%
Lc--Monociti % 6,7%
Lc--Eosinofili% 1,6%
Lc--Basofili% 0,3%
Lc--Neutrofili 2,84
Lc--Linfociti 2,77
Lc--Monociti 0,41
Lc--Eosinofili 0,10
Lc--Basofili 0,02

Vi ringrazio anticipatamente per qualsiasi informazione possiate darmi e mi scuso del disturbo
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Caro Signore,
dalla lettura dei suoi esami emerge che sicuramente ha avuto una mononucleosi ma che la stessa non è in atto. E' probabile che sia stata recente dato l'alto livello di IgG anti EBNA ed anti VCA.
Nè tantomeno la lieve positività degli anticorpi anti EA (che il laboratorio valuta come dubbia) può far pensare ad una riattivazione di una infezione pregressa o ad una attività replicativa virale in essere.
Il pattern immunologico per EBV va ricontrollato tra un mese.

Per il Toxo. sono state dosate le IgA e le IgM ma ci si è dimenticato di dosare le IgG. Inoltre i parametri di riferimento, che cambiano a seconda del laboratorio, non sono riportati.

Ha avuto un vecchio contatto con il CMV di cui è rimasta la cicatrice immunitaria.

Il restante degli esami sono nella norma (riporti il range del laboratorio per le transaminasi, assai variabile).

L'emocromo presenta una tendenza all'inversione di formula, ma non sono segnalati linfociti attivati: ciò potrebbe confermare la recente mononucleosi.
Anche l'emocromo andrà controllato tra un mese.

In sostanza, l'ultima parola spettante al suo Medico Curante, io fossi in lei non starei a preoccuparmi più di tanto.

Cordiali saluti.



[#2] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2015
Salve,
Intanto grazie della celere risposta.
Come richiesto allego i valori di riferimento mancanti
AST transaminasi 27 5-37
ALT transaminasi 36 5-41

Anticorpi anti toxoplasma(IgA) 0,27 negativo: <20 positivo>=20
IgM anti toxoplasma <3 negativo<6 positivo>8
(le igg anti toxoplasma sono state evidentemente dimenticate dal mio dottore)

Aggiungerei che altro sintomo che ho sono l'ingrossamento dei linfonodi più o meno generalizzato sopratutto collo e inguine e inonltre nel periodo intercoso dalla visita(prima di questo esame) ad ora si sono aggiunti alcuni sintomi che hanno fatto salire in me ancora più ansia quali lieve perdita di peso, pruriti e ancora questo "male"agli occhi e testa.
Inoltre non so se centra ma per completezza vorrei dire anche che nelle scorse settimane soffrivo di una autodiagnosticata candida sul pene, solo che prendendo una terapia antibiotica per 10gg una volta al giorno. Questa non è passata. Questa cosa si manifesta sopratutto con la, permettetemi il termine, "screpolatura" e alle volte prurito sul pene in particolar modo nelle vicinanze del glande ma non sopra di esso.
Per questo accavallarsi di sintomi è praticamente da 1 mese e mezzo che sono in ansia pensando ad ogni malattia possibile come leucemie e linfomi.
Spero presto di risolvere questa faccenda perchè sto vivendo veramente male
Ringrazio anticipatamente chiunque possa aiutarmi
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
le ribadisco che anche le transaminasi sono, come pensavo nella norma.

A mio avviso lei ha fatto una mononucleosi recentemente con una risposta immunitaria ben consolidata.

In quanto ai linfonodi e alla dermopatia del glande, è necessario che i primi vengano palpati e che il secondo venga valutato visivamente.
Quindi è necessario che si rivolga al curante.

Lo stesso discorso vale per il mal di testa, che da come descritto potrebbe essere imputabile a una sinusite frontale, responsabile della febbricola.

Se vuole, mi tenga pure aggiornato.

Cordiali saluti.
[#4] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2015
Grazie mille dottore,
Verosimilmente venerdì o lunedi andrò in visita dal mio medico curante con gli esami.
Lei crede che le possibilità di avere un linfoma siano elevate visti i sintomi dei linfonodi ingrossati sia sul collo che inguine(sul collo è presente uno abbastanza grosso mobile e indolore mentre all'inguine sono tutti piccolini), il prurito diffuso e la leggera febbre? ah anche la piccola perdita di peso.
Io sto davvero vivendo male questo periodo, da praticamente due mesi non penso ad altro che leucemie,tumori e linfomi
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
prima di pensare al linfoma, faccia una ecografia del linfonodo più grosso che le dirà se la ecostruttura è conservata e se si tratta di un banale linfonodo reattivo.

Ne parli con il curante e mi faccia sapere. Se vuole.

Saluti cordiali.
[#6] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2015
Buongiorno,
dopo aver parlato col medico curante che però devo dire non mi ha visitato ma guardato solo gli esami e chiesto se accusavo ancora febbricola(cosa che ancora ho) mi ha prescritto una rx torace, una ecografia completa dell'addome e rx cranio seni paranasali seguiti tutti da una visita internistica.
ora mai la mia ansia è alle stelle, gli unici sintomi che accuso ora sono appunto febbricola mal di testa,fastidio alle orecchie e naso intasato che praticamente non sono mai passati dall'inizio di sta storia.Ah i linfonodi sempre ingrossati...
cosa ne pensa dottore?
[#7] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve a lei,
pur non avendo la sfera di cristallo, non vedo motivi di preoccupazione o di allarme.

Sembra che lei abbia, da come la descrive, una intensa flogosi rino - faringo - sinusale.

In quanto alla linfoadenopatia non posso, ripeto, esprimermi non potendo valutare palpatoriamente i linfonodi.
Poteva farlo, anzi doveva farlo, il Curante ma ha ritenuto che non fosse necessario.

Faccia gli esami prescritti e vada a visita internistica.

Se vuole mi tenga aggiornato.

Buona domenica.





[#8] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2015
Salve Dr. Caldaroli,
Dato che è stato molto gentile e mi ha calmato molto la aggiorno sugli esiti degli esami fin'ora fatti.
Ho fatto le due radiografie prescritte con i seguenti referti:
Rx torace: "Non addensamenti parenchimali a focolaio in atto;non versamenti pleurici. Ili di medio volume a componente vascolare. Cuore ed aorta nei limiti per l'età e la configurazione somatica."

Rx Cranio-Seni paranasali: "Non lesioni focali a carico delle strutture ossee della teca cranica. Sella turcica a morfologia conservata. Regolare pneumatizzazione dei seni paranasali e setto nasale sostanzialmente in asse. Ipertrofia dei turbinati"
Può per caso spiegarmi se c'è qualcosa non nella norma o di particolarmente preoccupante?

Io purtroppo continuo ad avvertire i soliti di sintomi di febbricola pomeridiana-serale, rafreddore più o meno marcato, tosse, mal di testa in zona occhi e linfonodi ingrossati.
Lunedi farò l'eco addome completa
Mi faccia sapere cosa ne pensa
Cordiali saluti e la ringrazio ancora per la sua disponibilità
[#9] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve a lei,
i due referti, quello dell'RX torace e quello dell'RX dei seni paranasali, sono perfettamente normali.
Ha una ipertrofia dei turbinati che è verosimilmente espressione di una flogosi rino - faringea non ancora risolta, responsabile dei suoi sintomi.

Se lunedì ha la prenonazione per l'eco dell'addome completo, chieda all'ecografista di valutarle anche i linfonodi ingrossati, così vedremo con precisone di quanto lo sono, quanti sono, e se hanno una ecostruttura probativa per una linfoadenopatia rettiva. Come sono sicuro che sia.

Mi faccia sapere.

Cari saluti.
Caldarola.
[#10] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2015
Buonasera Dottore,
La aggiorno come da accordi sul risultato dell'eco addome.
Semplicemente l'ecografia non ha trovato nulla di anomalo.
Come consigliato da lei invece ho fatto controllare anche i linfonodi del collo che appunto risultano ingrossati, questo il referto sui linfonodi " Si segnalano linfonodi reattivi in LCV bilaterale e all'angolo mandibolare destro, del calibro max di 13mm"
Ho chiesto all'ecografista se gli sembravano strani ma ha detto che sembrano solamente ingrossati e inoltre ha espresso un suo personale parere sulla possibilità di mononucleosi non ancora completamente passata.
A sto punto non so più che fare perchè la febbricola continua ad esserci e con essa il bruciore agli occhi. (Ogni tanto succede che qualche giorno non ho febbre ma che ritorna sempre)
Lei cosa consiglia dottore? Prenoto la visita internistica consigliata dal medico di base?
La ringrazio anticipatamente e mi scuso per il disturbo che le sti recando
Cordiali saluti
[#11] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Buonasera a Lei,
non mi sta creando nessun disturbo.

Ammesso pure che la mononucleosi sia in fase di risoluzione, che cosa potrebbe fare l'internista?
Non ha milza, non ha fegato, i parametri ematochimici effettuati sono nella norma....
L'infonodi latero cervicali di 1 cm sono presenti nella maggior parte della gente. I radiologi a volte fanno voli pindarici....

Prima di andare dall'internista, si faccia prescivere gli indici di flogosi:
- VES
- PCR
- Mucoprotidemia
- Complemento Frazione C3
- Complemento Frazione C4
- Ceruloplasmina
- T.A.S.
- Fibrinogeno funzionale
- IgM totali
- IgG totali
- IgA Totali
- Protidemia totale ed EFP

- Tampone nasale e faringeo per la ricerca di germi comuni e di Staphylococcus Aureus e Streptococcus Beta Emolitico di Gruppo A
Sempre che il curante sia d'acordo.

Diversamente glieli prescriverà l'Internista.
Almeno riparmia tempo.....
Poi faccia la visita internistica sperando che si rassicuri.


Cordiali saluti e buonanotte.