Utente 344XXX
Buonasera vorrei fare una domanda,magari banale,ma che mi desta preoccupazioni:mi capita spesse volte trovandomi in una situazione di grande stress emotivo,magari un esame universitario,un evento emotivamente coinvolgente che il giorno dopo abbia un rialzo della temperatura soprattutto nelle ore pomeridiane,codesta temperatura non supera i 37,1-37,2 e poi riscende nel corso del tempo...codesto sintomo e accompagnato da una sensazione di stanchezza generale e lieve malessere con un battito un po più accelerato (90 bm)..generalmente non avverto tali sintomi e la mia temperatura non supera i 36,5 gradi...ho effettuato un un emocromo completo ves e pcr un mese fa risultante nella norma...cosa ne pensa del mio sintomo..e possibile una concomitanza?grazie.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Caro Signore,
in una situazione ansiosa importante l'aumento della temperatura ai livelli da Lei riportati è del tutto normale. Fa parte della reazione allo stress.
E' strano che le venga il giorno dopo per ridiscendere "nel corso del tempo"..... Quanto tempo?

Il suo Curante l'ha visitata o le ha solo prescritto 3 esami di laboratorio?

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 344XXX

Iscritto dal 2014
Mi scusi dottore ..mi sono dimenticato di dirle che codesto rialzo di temperatura avviene solo nelle ore pomeridiane..se permette vorrei chiederle un ultima cosa:mi capita un fenomeno strano che non riesco a decifrare...noto tale fenomeno soprattutto quando sto seduto di avvertire una sensazione di respiro molto corto e di non respirare per lunghi secondi..cio mi porta ad avere un ipercontrollo respiratorio...e inspirare profondamente,il medico mi ha ascultato il torace ma non ha sentito nulla e in effetti io respiro bene..l aria entra senza problemi nei polmoni..avverto solo questo distrubo di non riempire i polmoni seguito a respirazione corta o assente..cosa ne pensa ?grazie ancora.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Caro signore,
il suo è un tipico disturbo d'ansia: gli atti respiratori non sono più "automatoci" ma controllati e si esprime proprio con la sensazione di "insoddisfazione" nel riempire i polmoni fino a che avviene il respiro gratificante..... "a pieni polmoni"!
:-)

Sia sereno e curi la sua ansia, per vivere appieno la sua giovinezza!!

Cordiali saluti.
[#4] dopo  
Utente 344XXX

Iscritto dal 2014
Dottore alla fine avevo avuto un influenza durata qualche giorno con febbre a 38,da ieri non ho più la febbre ,pero provando a misurare la temperatura oggi noto che il termometro non si muove. Da 36..solitamente la mia temperatura aveva delle oscillazioni36,4-36,7..potrebbe trattarsi di un abbassamento delle difese immunitarie?grazie.
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
assolutamente no.

Buona domenica.