Utente 805XXX
salve, ho 37 anni e da circa un anno provo con mia moglie ad avere un figlio che non arriva.. ho effettuato esame liquido seminale (in attesa di avere appuntamento con medico specializzato tra 2 mesi) ed ho avuto il seguente responso che non riesco a tradurre.
astinenza: 3gg
volume: 1.3
viscosità: nella norma fluidificazione a 60 min.: completa
pH: 8.3
num.spermatozoi: 12 mil/mL
num.tot. spermatozoi: 16 mil/eiac.
MOTILITA'
totale: 32%
rapidamente progressiva: 1%
lentamente progressiva: 4%
non progressiva: 27%
VITALITA'
test all'eosina: 35%
MORFOLOGIA
forme tipiche: 30%
anomalia della testa: 57%
anomalie del tratto intermedio: 10%
anomalie del flafello: 3%
ESAME MICROSCOPICO
agglutinazioni: assenti - cellule rotonde: presenti - leucociti: assenti - emazie: assenti

Vi ringrazio se potete darmi Vostro parere su mia ferilità ed eventuale propensione a procreare
GRAZIE

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il quadro seminale e' abbastanza compromesso sia quantitativamente (numero degli spermatozoi) che qualitativamente (motilita' e morfologia).Vista l'eta', starei molto attento a non prenderla con troppo "comodo" e,soprattutto,verificherei le competenze di Chi La visitera'.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 805XXX

Iscritto dal 2008
la ringrazio per la risposta, il primo che mi vedrà sarà il medico di famiglia che non è un andrologo, mi indicherà lui spero dove andare.... non prenderla con troppo comodo intende di rivolgermi per un eventuale inseminazione medicalmente assistita? che ancora esattamente non ho capito bene cosa è (a differenza dell'inseminazione artificiale).
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...intendevo rivolgersi ad un andrologo esperto con competenze specifiche nella fisiopatologia della riproduzione.Cordialita'.
[#4] dopo  
Utente 805XXX

Iscritto dal 2008
salve, dopo consulenza con medico ci siamo rivolti ad un centro P.M.A. e ci hanno informato che in una situazione come la mia per la procreazione bisogna tralasciare la prima fase e passare subito alla 2^ o 3^ (fivet o icsi) ma ci dicono che con i tempi d'attesa bisogna aspettare almeno 1,5 anni..... mia moglie si è depressa.... chiedevo un parere o un consiglio....
grazie
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Caro Utente,capisco il disagio della moglie,di cui non indica l'età, ma,il problema della disponibilità nelle strutture pubbliche é reale.
Nel frattempo che maturi una decisione alternativa,ribadisco con decisione che il problema maschile va affrontato molto attentamente,proprio perché mostra delle aterazioni significative dei parametri seminali.Inoltre,se deve ricorrere alla fecondazione assistita é ineludibile uno studio genetico e batteriologico/virologico.Cordialità.