muco  
 
Utente 326XXX
Salve a tutti,
sono un ragazzo di 22 anni; è da un paio di mesi che sto con la mia ragazza, e ultimamente ho notato degli strani sintomi. Una decina di minuti dopo un rapporto (anche incompleto), ovvero dopo aver raggiunto un alto livello di eccitazione, sento un lieve stimolo ad andare in bagno. Tuttavia, tutto quello che esce dall'ano è del muco giallognolo/arancione, in quantità contenibile in un cucchiaino. Questo non accade dopo essermi masturbato da solo, forse perché l'eccitazione è minore.
Non c'è nessun altro sintomo, nessun disagio, né dolore (e lo stimolo è molto lieve... devo sforzarmi per farlo uscire, quindi credo che potrei anche trattenerlo), ma mi è parsa un po' strana come cosa, per questo mi sono un po' preoccupato.

Se può essere utile, qualche mese fa mi si era formata una pustola del diametro di circa un paio di millimetri alla base del pene, dalla quale era fuoriuscita una piccola quantità di fluido biancastro. È guarita completamente nel giro di una settimana, ma in seguito a una masturbazione da parte della mia ragazza, (forse un po' troppo brusca...), attorno alla zona dove era situata la pustola (di cui ormai non c'era più nesusna traccia), si è formata una crosta del diametro di mezzo centimetro, anche questa guarita poi nel giro di un'altra settimana. Da lì in poi non c'è stato più nessun sintomo simile.

Inoltre, circa un mese fa, ricordo di aver avuto dolori al testicolo destro per un paio di ore al giorno dopo pranzo, per tre giorni. Dopodiché, tutto è passato da solo e non ho più avuto dolori.
(Da notare che da piccolo mi è stato diagnosticato un lieve varicocele al testicolo sinistro).

Fra un paio di settimane prenoterò una visita dall'andrologo. Intanto ho scritto qui per farmi un'idea della situazione, per capire se devo andarci con una certa urgenza o se posso stare tranquillo per ora.

Grazie in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

il suo sintomo non è veramente comune, non denuncia un problema uro-andrologico specifico e quindi una attenta valutazione specialistica in diretta, come pure lei ha intuito, deve essere fatta.

Sentito il suo andrologo di riferimento poi, se lo desidera, ci riaggiorni.

Un cordiale saluto.