Utente 447XXX
Gentili Dottori. Ieri mi sono fatto una iniezione intramuscolare sul sedere, la fialetta è di vetro e il cappuccio va spezzato. Purtroppo capita spesso che questo si spezzi malamente o addirittura si sbricioli. Avendo forte mal di stomaco ho iniettato il buscopan senza fare troppo caso alla situazione. Ho inserito e ho aspirato un pochino per vedere se avevo preso una vena (però come ho detto non ero molto attento), poi ho iniettato. E se avessi preso la vena e qualche frammento di vetro fosse finito nella fiala e me lo fossi iniettato in circolo?
D ieri ho dolori vari al cuore e al polso sinistro, inoltre noto battito accelerato anche a riposo e pressione piuttosto alta. Secondo voi è possibile che del vetro mi sia entrato in circolo? e quali sono le possibili conseguenze?
Grazie
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
stia tranquillo.

La sua situazione è solo legata ad uno stato di ansia.

Non ha nessun vetro che le gira nel compartimento vascolare.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 447XXX

Iscritto dal 2007
Grazie per la risposta dottore. Il fatto è che è strano che io abbia iniziato a sentire questo senso di oppressione toracica che dura ormai da 2 giorni. La pressione è spesso veramente alta e io sento queste fitte al cuore e alle scapole e dolori vari ai polsi soprattutto sinistro.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Caro Signore,
si faccia prescrivere un ansiolitico e vedrà che le passerà tutto.

Cordiali saluti.
[#4] dopo  
Utente 447XXX

Iscritto dal 2007
Gentile Dottore, la situazione non è migliorata anzi mi sono venuti strani dolori alla scapola sinistra, ho rossore sotto agli occhi e in altre zone. inoltre mi è completamente sparita la voce e ho dolori al collo e all'orecchio. Possono essere segni di danno vascolare che va peggiorando, a causa di eventuale vetro?
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Senta Gentile Signore,
non è la sua sintolatologia che mi preoccupa, dovuta probabilmente a una sindrome influenzale, ma la sua ossessione ansiosa.

Curi la sindrome influenzale e poi si rivolga a uno specialista del settore per curare le sue fobie! Che mi paiono assai gravi.

Le ribadisco che lei non ha nessun vetro in circolo nè tantomeno che questo le sta devastando il sistema circolatorio.

Cordialità.
[#6] dopo  
Utente 447XXX

Iscritto dal 2007
Volevo dire che da quell'evento non mi sono più ripreso: Sono ormai 5 settimane che non ho più voce, non ho voce roca ma proprio flebile, non riesco più a parlare normalmente. Sono andato dall'otorino ormai 2 settimane fa e mi ha detto che ho la laringite. Ma come è possibile che ancora non passi dopo tutto il cortisone che ho preso?
Che sia invece proprio un incidente vascolare ad avermi causato la perdita della normale funzione delle corde vocali? Non ho mai avuto raffreddamenti ma è insorto una notte pochi giorni dopo la famosa iniezione un dolore alla parte destra del collo, da allora la mia voce è andata peggiorando e ormai sono completamente afono nonostante le visite fatte da medico curante e poi da specialista.

La ringrazio comunque dottore per la disponibilità. Non so se dall'evento la mia voce tornerà normale o se avrò altri eventuali danni vascolari.

Cordiali saluti