Utente 357XXX
Salve,non so se mi trovo Nell area giusta,vorrei avere un idea in merito ad un fenomeno accaduto:premetto che a livello cardiologico ho effettuato vari controlli nel corso degli anni sia perché svolgevo karate a livello agonistico e aia perché dopo l abbandono del karate mi sono dedicato comunque ad attività di pesistica e corsetta leggera di tipo jogging,quindi per 7anni ho sempre svolto ecocardiografia e test da sforzo cicloergometrico a cadenza circa biennale dove non veniva rilevato nulla apparte un lieve Pfo Nell ecocardiografia che poi ci sono stati pareri discordanti in qualche eco veniva rilevato e in qualche altro no..nonostante ripetute manovre di valsava,il motivo per cui chiedo un consulto e per un episodio accaduto quasi un anno fa ..ed ora documentandomi la mia preoccupazione cresce,devo dire che ho sempre avuto extrasistoli che vanno dai 2 ai 10 giornalieri..vi sono alcuni giorni dove non ne avverto alcuno e altri in cui si fanno sentire ..per tale motivo ho svolto anche un holter ecg dove ne venivano rilevati 6 bev in 24h,ma un giorno mi e capitato un episodio strano ,mentre guardavo la tv ho avuto un paio di extrasistole ravvicinati e una successiva breve e rapida tachicardia della durata max di 4-5secondi ..ora nel mio piccolo credo che si possa trattare di una breve tpsv(poi magari ho detto una bufalata) ma se invece possa trattarsi di una tv non sostenuta?il discorso cambia credo e ciò mi crea panico..ho avuto solo un episodio del genere,ho effettuato un ecocardiografia un mese fa risultante nella norma..cosa ne pensa del mio disturbo?grazie.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
12% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
per quanto riguarda il PFO, il modo migliore per evidernziare un micro shunt è un doppler transcranico con eco contrasto.

Si dedichi alla sua attività professionale e lasci stare internet che per i non addetti ai lavori diventa motivo di sindromi ipocondriache in un terreno psichico peraltro già fertile al loro attecchimento.
Le rammento che per diventare medico occorre una laurea di 6 anni.

Il suo Holter ECG/24h, con 6 BEV in 24 h è da ritenersi assolutamente negativo.
In Cardiologia glielo ha detto pure il Dott. Cecchini, autorevolissimo cardiologo

La percezione soggettiva che riferisce è tale: sarebbe interessante capire come ha fatto a valutare una tachicardia di 5 secondi che è il tempo necessario a palpare correttamente la radiale e iniziare il conteggio.

Lei è un soggetto molto ansioso ed è l'ansia che deve curare, perchè è una vera e propria malattia, con una sua identità, che compromette la qualità della vita come tutte le malattie e che pertanto va trattata adeguatamente.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 357XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio dottore,si e vero sono abbastanza ansioso e per tale motivo sono in cura da uno psicoterapeuta,diciamo che un po me ne intendo in materia medica perché ho studiato dapprima scienze infermieristiche e poi ora farmacia,nulla a che vedere con la laurea in medicina per carità ho solo un po di cultura in materia...per quanto riguarda la percezione della frequenza cardiaca di 5 secondi e stata avvertita poche io ho il brutto vizio che subito dopo l extrasistole tendo a controllarmi il battito perché vado in ansia e in quell occasione ho avvertito un paio di extrasistole ravvicinati e questa breve e rapida frequenza di qualche secondo e per tale motivo che la mia preoccupazione e aumentata
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
12% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Nel suo Holter ECG/24h non sono segnalati runs di tachicardia sopraventricolare o ventricolare.
Ciò è sufficiente per tranquillizzarla.

Non stia a contare le EXS, le lasci perdere e impari a conviverci.
L'episodio è inoltre accaduto un anno fa!

Cordiali saluti.