Utente 375XXX
Gentili dottori,

da circa due settimane verto in uno stato di febbricola persistente che non sembra placarsi.
La mia temperatura corporea si è sempre aggirata intorno ai 36.4/36.5 gradi ma ultimamente non scende sotto i 37 nè si alza sopra i 37.2. Sinceramente preferirei avere un febbrone da cavallo per una settimana e poi andare incontro ad un rapido decorso invece niente... mi sento costantemente stanca, con faccia e guance arroventate ed estremità fredde.
Ieri ho svolto le analisi del sangue e tutto è risultato nella norma. Tra le altre cose la mia dottoressa mi ha anche prescritto VCA igg ed EBNA che sono risultate alte ma il punto è che io ho avuto la mononucleosi 5 anni fa e da quello che so il virus ti resta sempre in copro e pertanto alle analisi del sangue i valori resteranno sempre alti. Sbaglio? La dottoressa lo sapeva benissimo quindi non è stato un po' demente rifarmelo fare sapendo che il risultato sarebbe stato positivo? Ad ogni modo da cosa potrebbe dipendere questa febbre che non va via senza però comportare aumento dei globuli bianchi? Da tre giorni inoltre avverto forte mal di testa (in particolare ai lati degni occhi) e dolore al collo con tensione muscolare che mi rende dolorosi i movimenti. Aggiungo che una settimana fa ho avuto un rush cutaneo di tre o 4 giorni che però era ridotto a viso, collo e spalle e che sembrava più che altro una reazione allergica che uno sfogo similvaricella. Cercando i sintomi su internet mi sono subito imbattuta nella meningite. Ma nel caso non sarei dovuta essere già morta? E i globuli bianchi non dovrebbero essere più alti del normale? Infine aggiungo che tre settimane fa ho preso lo zitromax a causa di ureoplasma ritrovato a seguito di tampone vaginale e che da ieri l'ho ripreso perchè così prevedeva il trattamento. Inutile dire che nonostante l'antibiotico la febbre persiste. Esasperata ho cercato tutte le eventualità di una febbre persistente e ovviamente ho trovato tumore ecc ecc... in caso di febbre da tumore i globuli bianchi sono normali o dovrebbero aumentare come durante un'infezione? Vi prego di illuminarmi e magari consigliarmi qualche accertamento da fare di cui parlerà con il mio medico.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
come ben dice le febbricole sono un rompicapo per i medici e una fonte di dubbio e malessere per i pazienti.
Ma sono proprio quelle forme in cui un consulto web non serve a nulla, poichè prima di stabilire un percorso diagnostico occorre effettuare un esame clinico - semeiotico.
La cicatrice immunitaria della Mononucleosi le resterà per tutta la vita.
Il consiglio più valido che le posso dare è di farsi fare l'impegnativa per una visita internistica o infettivologica da svolgere presso un ospedale "funzionante" della sua città.
Il dolore agli occhi potrebbe suggerire una sinusite, ma come detto senza vederla sarebbero tutte ipotesi senza riscontro clinico.

Mi spiace davvero non poterla aiutare di più.
Se vuole, mi tenga aggiornato.

Con simpatia.
[#2] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2015
Gentile dottore la ringrazio per la sua risposta...

In questi ultimi tre giorni è capitato di stare bene fino alle 3/4 del pomeriggio (con temperatura intorno a 36.5/36.7) ma verso le 4 fino a sera tarda la temperatura torna di nuovo a salire. Secondo lei potrebbe trattarsi di un'avvisaglia di ripresa? In precedenza iniziavo la giornata con la febbre già di primo mattino...
Credo che aspetterò che passi un'altra settimana e poi vedrò il da farsi anche perchè io non ho nulla da riportare eccetto febbre e malessere e la mia dottoressa, dati i sintomii blandi, tende a non darmi molto credito.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Cara Signora,
se potessi visitarla sarebbe tutto molto diverso.
Così è tutto molto virtuale.

Le ho fatto delle ipotesi nella prima risposta in cui le ho fornito anche dei consigli.

Se ha deciso di assumere un atteggiamento di "vigile" attesa per una settimana, veda l'evoluzione di questa febbricola e poi decida che cosa fare.

Se vuole, mi aggiorni pure.

Cordialità.

[#4] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2015
Lei crede che recarsi al pronto soccorso sia inutile e creerei solo fastidio senza risolvere nulla?
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Cara Signora,
nel Suo caso recarsi al P.S., come lei bene intuisce, sarebbe del tutto inutile, perchè la rimanderebbero al medico curante.

Cordiali saluti.
[#6] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2015
Come immaginavo. Ad ogni modo da questa mattina avvero dei fastidi ai lati del collo. Non vedo palline sospette ma sento quelli che da profana definirei cordoni che vanno dalle scapole a sotto il mento e dietro l'orecchio dolenti e gonfi. Anche deglutire mi causa un po' di fastidio. Le tonsille sono ok perchè non le ho più. Potrebbe trattarsi di linfonodi ingrossati?
[#7] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2015
Aggiungo che ieri, esasperata dal mio stadio larvale, ho deciso di andare in palestra dopo mesi. L'allenamento (step, addominali ecc ecc) è stato abbastanza pesante e oggi sono tutta un dolore. Questo lo reputo normale dopo mesi di mancato esercizio ma potrebbe essere questa la causa di questi cordoni gonfi e dolenti? Mi azzarderei a dire anche caldi ma non so quanto più caldi del solito...
[#8] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Se non vedo e non palpo questi "cordoni" francamente mi riesce anche difficile capire anatomicamente a cosa intende riferirsi.
Forse al muscolo sternocleidomastoideo bilateralmente?
Al platisma bilateralmente?
E' chiaro che se sono stati sottoposti ad attività ora è normale che siano dolenti.

Cordiali saluti.
[#9] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2015
Credo si tratti del muscolo sternocleidomastoideo bilaterale.
Ad ogni modo devo andare dalla mia dottoressa lunedì per farle vedere le analisi quindi ne approfitterò per farmi dare una controllata da una mano esperta.