Utente 375XXX
Salve, da ormai 7 mesi soffro di una condizione fisica che mi preoccupa.
Dormo tanto, almeno 8 ore a notte, a volte anche 11 ore, perchè ho un lavoro che viene svolto principalmente di pomeriggio e sera, fino a tarda serata, è il primo anno, fino all'anno scorso ho frequentato il liceo. mi sento sempre stanco durante il giorno, avverto anche dolori muscolari, debolezza, sensazioni simili all'ebbrezza (giramenti di testa, senso di estraniamento) a volte nausea, la sensazione è come se avessi un principio di influenza. Mi misuro la febbre quando me ne sento i sintomi ed ho dai 36,3 mattutini ai 37,2max nell'arco della giornata, so che non è febbre, ma fino ad un annetto fa quando stavo bene la mia temperatura non andava mai oltre il 36,5, anzi spesso era sul 36,0... a volte pero' nei rari momenti in cui mi sento perfettamente in forma se mi misuro la temperatura si aggira tra i 35,8 ei 36,3 come quando stavo bene prima di questo problema. Inoltre non so quanto centri, ma soffro di tonsilliti ricorrenti.

Ho fatto Emocromo, analisi TSH, CPK, TAS due volte da settembre; non ho fatto quelle per la mononucleosi perchè l'ho già contratta anni fa.
Tutto regolare, tranne il TAS che è sui 251 entrambe le volte, ma il mio medico dice che è alto perchè sono già entrato in contatto in passato con il batterio.
Lui sostiene quindi che la mia astenia sia di causa psicologica, ma io vorrei sapere se ci sono altre analisi che potrei farmi prima di dire che sia una cosa tutta psicologica...
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
i suoi sintomi vanno sottoposti ad attenta anamnesi e a visita Internistica reale.
Solo dopo sarà possibile valutare se decidere un ulteriore batteria di indagini.

E' un caso in cui il consulto web non fornirebbe una soluzione ma renderebbe la situazione ancora più confusa.

Si consulti con il suo Curante ed esprima le sue perplessità: nel caso non abbia fiducia o non si senta "appagato" vada a visita da un bravo Internista.

Cordiali saluti.

[#2] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio per la risposta,
sarò sincero: ho un po' di problemi a chiedere nuovamente informazioni al mio medico curante, sarebbe già la quarta volta da settembre che vado per questo motivo e lui sin da subito aveva attribuito cause psicologiche.
Mi chiedo: per avere una visita da un internista pagando solo ticket (quindi non in uno studio privato) devo avere la prescrizione del mio medico curante?
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
per avere la visita internistica con il SSN e pagare solo il ticket, deve avere una prescrizione "rossa": non è necessaria che sia del suo Curante ma di un qualunque medico convenzionato con il SSN, magari un suo amico o un suo conoscente.

Cordiali saluti.
[#4] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2015
Mi sono dimenticato di dire una cosa importante: sono cantante lirico e in alcune visite svolte da foniatra sono stati diagnosticati segni di reflusso e in seguito a causa di catarro nelle mie corde ho fatto le prove allergiche e mi è stata trovata allergia (3 stelline su 5) a polline e graminacee.
Può il reflusso o possono le allergie in qualche modo causarmi questi problemi?
(ho fatto un ciclo di 20 giorni con antistaminico ma nessun risultato)
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Alle corde vocali e al laringe sicuramente si.
Per il restante dei sintomi non vi è correlazione.
Ma stia tranquillo: non dovrà intonare "E lucean le stelle" nè morirà disperato!!

:-))

Cari saluti.