Utente 875XXX
salve,voglio porvi una domanda a cui non riesco a trovare risposta ne' su internet ne' tramite il mio medico curante(che e' stato vago)...
ho visto che automisurandomi la pressione seguendo le direttive del mio medico (sdraiato da almeno 3-5 minuti,avendo svuotato la vescica,ecc) risulta una pressione di 80-125,che e' nella norma.
quindi il mio medico dice che e' tutto ok.
attenzione..questo pero' a riposo da 5 minuti,perche' provando a misurarla appena sdraiato i valori sono ben piu' alti( 95-145)
la domanda e' questa:
che senso ha essere 'normopressorio' con rilevazioni fatte a riposo da 5 minuti quando per 18 ore al giorno in realta' sono in movimento,lavoro,gioco a calcio,ecc e quindi per 18 ore al giorno il mio cuore e' 'sottoposto' a pressioni maggiori?
la 'mia' pressione,o per essere piu' precisi la pressione a cui e' sottoposto il mio cuore non e' gli 80-120 che ho da sdraiato, ma quella che ho durante la normale giornata in movimento,che e' presumibilmente 95-145,quindi alta.
il mio medico mi ha risposto che le linee guida per la misurazione sono quelle e cosi' dobbiamo prenderle....

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
lasci stare le linee guida del suo medico e applichi un Holter pressorio/24 ore. Avrà così tutti i valori pressori durante una giornata in cui farà tutto quello che fa sempre.

Potrà così stabilire se è iperteso oppure no.

Una curiosità: chieda al suo medico perchè deve vuotare la vescica prina della misurazione? E' nelle linee guida?
:-))

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 875XXX

Iscritto dal 2008
grazie per la risposta,ma non era questo il senso della mia domanda.
Non ho chiesto cosa dovrei fare(la mia pressione misurata SDRAIATO DA 3 MINUTI e' ottima quindi per il mio medico sono apposto e non ho bisogno di nessun holter.
La mia era una domanda di natura tecnica.
Io non sono un medico e quindi La metto sotto un altra forma:

Se so che il rapporto di compressione ottimale ( per evitare che si danneggino valvole,cuscinetti,ecc)di un motore e' di 8:1,e' inutile che io misuri quel rapporto con il motore al minimo quando nella realta' quel motore gira par 18 ore al giorno a 4500 giri con rapporti di compressione ben piu' alti.
I componenti si rovineranno comunque.
Il rapporto ottimale devo averlo a 'regime',senno' e' inutile.

In altre parole: se il muratore va a misurarsi le pressione e si sdraia per 5 minuti e risulta 80-120,il medico gli da' una pacca sulla spalla e gli dice tutto ok.
Perche' dovrebbe fagli mettere l'holter se non vi sono indici di ipertensione??
Peccato che quel muratore durante il resto della giornata a portare su sacchi di malta avra' altro che 80-120,ma 100-160...

Quindi la domanda e:
ci danno dei limiti pressori per limitare il danno d'organo.
Fin qui tutto ok
Ma perche' ce li fanno misurare in condizioni di 'relax' ,e se rientrano nei limiti ci dicono che va bene,anche se poi nella realta' quei limiti sono costantemente superati durante la vita 'normale'?
[#3] dopo  
Utente 875XXX

Iscritto dal 2008
PS: per la vescica non so ....cosi' mi ha detto:-) :-)
sdraiato da 5 minuti,non dopo i pasti,a orari regolari e a vescia vuota...

[#4] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
se vuole vedere l'andamento della sua pressione in condizioni di attività durante una sua giornata tipo deve mettere l'Holter pressorio per 24 ore.
Tutti gli altri sofismi ai fini pratici non contano nulla.


Cordiali saluti.
[#5] dopo  
Utente 875XXX

Iscritto dal 2008
la stessa risposta del mio medico...che non ha dato risposta alla mia curiosita'.
probabilmente non riesco a far capire qual'e' la mia domanda.
saluti