Utente 334XXX
Buongiorno, scrivo in quanto da alcuni mesi sto assumendo un integratore di Melatonina e Valeriana a causa di problemi di insonnia. Oggi, assumendo la compressa giornaliera, mi sono soffermata a leggere le sostanze contenute nelle compresse stesse e mi sono accorta che contengono anche la Vitamina b1. Il problema sorge dalle dosi indicate. Infatti, c'è scritto che in ogni compressa sono contenuti 12,5 mg di vitamina b1, pari al 50% della rda consigliata. Andando però a vedere la rda consigliata dal DM 18 marzo 2009 in materia di integratori, essa è indicata come 1,1 mg al giorno, quindi una quantità nettamente inferiore a quella contenuta nella compressa che io assumo da mesi. Ho letto gli effetti di un eccesso di Vitamina b1 e mi è subito saltato agli occhi il rischio di proliferazione di cellule tumorali. Vorrei quindi capire se c'è un reale pericolo di danni assumendo le dosi che ho assunto fino ad ora. Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
16% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
non risultano evidenze scientifiche serie che un eccesso di vitamina B1 sia associata alla induzione di tumori.
Si tratta peraltro di una vitamina idrosolubile la cui quota in eccesso viene eliminata rapidamente dall'emuntorio renale e non causa fenomeni di accumulo.

Cordiali saluti.