Utente 189XXX
Spettabili Dottori,

dopo aver accertato la presenza di un adenoma ipofisario, il mio endocrinologo ha deciso di farmi cominciare la terapia sostitutiva con Sustanon o Testoviron, dapprima una fiala ogni 4 settimane, poi via via nei mesi siamo saliti fino ad una puntura ogni 2 settimane ( i livelli di T totale rimanevano bassi). Ad oggi siamo arrivati a livelli di Testosterone soddisfacenti ma, i problemi di erezione persistono, il miglioramento è stato davvero minimo. Non credo ci siano problemi di natura psicologica o anatomici in quanto è capitato in passato di avere erezioni molto soddisfacenti e rigide, ma ovviamente vi sto parlando di casi molto sporadici. Come ulteriore dato posso dirvi che raramente ho le erezioni mattutine e che quando sto con la mia ragazza per due giorni consecutivi (ci vediamo solo nel weekend), riusciamo ad avere un solo rapporto soddisfacente solamente, solitamente il primo. Un altro dato che vi do è che ho spessissimo uno sperma grumoso e che si separa in due: parte solida grumosa bianca e parte liquida trasparente.
Cosa può essere? Il testosterone totale è giusto, ma la sua frazione libera no? è un problema di ritorno venoso? Il testosterone che inietto viene convertito troppo presto in estrogeni?

Vi ringrazio anticipatamente per le risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

"dopo aver accertato la presenza di un adenoma ipofisario...", forse vorremmo sapere di che adenoma si tratta e come viene trattato, inoltre ci indichi anche i dosaggi ormonali fatti e così potremmo darle un aiuto..

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 189XXX

Iscritto dal 2011
Ha ragione ho omesso di specificarlo.
L'adenoma è di grandezza 5mm, quindi "micro". Fortunatamente non è secernente, la Prolattina è nella norma e LH ed FSH, prima dell'inizio della terapia sostitutiva erano corretti. L'endocrinologo quindi ha diagnosticato uno stato di Ipogonadismo Normogonadotropo. Recentemente mi hanno trovato ad un day hospital elevati livelli di IGF-1, quindi ho fatto un test di soppressione del GH tramite glucosio per vedere se l'adenoma stia causando problemi in questo senso. Attendo risultati ematici.
a questo punto comunque i livelli di testosterone andavano alzati. Ho iniziato con sustanon 250mg ogni 4 settinane per 6 mesi ma i livelli del testosterone rimanevano sotto il valor minimo, abbiamo ravvicinato la puntura ogni 3 settimane, ma ancora i valori non miglioravano, ora è da due mesi che ho ravvicinato ogni 2 settimane ma nonostante l'elevato testosterone ineittato e, la conferma la quantità nel sangue (tramite prelievo) è soddisfacente, ancora i problemi persistono.

La ringrazio davvero per l'interesse mostratomi.
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
bene, ma serve avere un quadro definito con i valori dei vari ormoni sia prima che durante il trattamento.

Ancora cordialità