Utente 276XXX
Buongiorno, sono fermamente convinta del ruolo fondamentale dei programmi di prevenzione e della diagnosi precoce. E vengo alla domanda che vorrei porle: se per il cancro al seno l''esame d''elezione è la mammografia, quali sono le indagini di routine in soggetto asintomatico per identificare eventuali problemi cardiaci? (oltre agli esami ematochimici per valori di colesterolo, trigliceridi, etc.)
...l''ECG semplice non mi risulta sia predittivo...quindi cosa fare per controllare il buon funzionamento del cuore? Grazie mille! Stefania

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Caro Signora,
un Ecocolordoppler cardiaco e una prova da sforzo annuale, sono degli ottimi rivelatori della salute del cuore, e la prova da sforzo annuale un ottimo predittore della possibilità di eventi coronarici.
Il tutto nel contesto di un controllo cardiologico annuale.

Ma si consigliano dopo i 50 anni.
Per Lei, se asintomatica e senza fattori di rischio metabolici o "familiari", può bastare un Ecocolordoppler cardiaco e una prova da sforzo una tantum.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 276XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille caro dottor Caldarola per la risposta celere, chiara ed esaustiva!