Utente 305XXX
Salve,vi scrivo perchè la mia allergia agli acari,non solo nel periodo primaverile ma anche in quello estivo,è diventata insostenibile.Già da inizio marzo,se non fine febbraio,cominciano a mostrarsi i primi segni di congiuntivite (sempre più accentuati nell'occhio sinistro) e come mi ha consigliato il mio oculista comincio l'utilizzo delle gocce Opatanol anche un po prima dell'inizio della primavera,per l' appunto fine febbraio.Continuo questa cura fino a fine estate(il mio dottore dice che non ci sono problemi per il lungo utilizzo,spero sia così..)ma molto spesso risulta essere solo un cerotto su una ferita da arma da fuoco.Per interi periodi mi sveglio con gli occhi molto “appiccicati” e pieni di secrezioni e l'unico sollievo è il netildex,che per ovvie ragione non posso usare sempre..purtroppo..
Detto ciò,vorrei aggiungere che sono molto scrupoloso nella pulizia del letto: federe antiacaro sia sul materasso che sui cuscini(cambiate rispettivamente ogni 6 mesi e 2 mesi,come scritto sulla brochure),biancheria da letto cambiata settimanalmente e lavata a 60°.Cerco il più possibile di far arieggiare l'aria nella stanza,non lascio più vestiti in giro,ho eliminato i libri e evito ogni forma di imbottitura....più di questo non so che fare.
Spero ci sia qualche altro tipo di cura che possa darmi sollievo in questo periodo...
[#1] dopo  
Dr.ssa Daniela Domanico
24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2015
Gent.mo paziente
La prescrizione del Suo oculista è ottima ed appropriata, forse solo non basta più da sola. D'altro canto non può usare cortisone a gogó quindi sarebbe opportuno aggiungere una terapia orale. Per iniziare sarebbe d'uopo una terapia omeopatica a largo spettro che dà sempre buoni risultati se poi non basta Le si potrà fare una prescrizione più specifica.
Sinalia (granuli) 3 granuli per tre volte al giorno per tutto il tempo delle esacerbazioni
La terapia omeopatica va assunta a 20 min lontana da pasti e fumo senza mai toccare i granuli con le mani (chieda al Suo farmacista la spiegazione del flacone se non conosce).
Faccia arieggiare molto le stanze ed esponga al sole diretto cuscini o quanto altro Le riesce.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 305XXX

Iscritto dal 2013
La terapia omeopatica per quanto tempo può essere fatta?Smetto non appena i sintomi si sono ridotti o continuo per qualche altro giorno(l'ho iniziata da 3 giorni e i sintomi sono abbastanza sotto controllo)
E ultima cosa:ogni quanto tempo posso farla??
[#3] dopo  
Dr.ssa Daniela Domanico
24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2015
La terapia omeopatica va continuata almeno finchè non si finiscano i due tubi granuli e comunque conviene continuarla o modularla a seconda dei sintomi. Di solito risponde bene fin da subito quindi è bene approfittarne. Se dovesse non rispondere più bene allora necessiterà di nosodi (farmaci omeopatici) più specifici e "ad personam".
[#4] dopo  
Utente 305XXX

Iscritto dal 2013
Ma mi consiglia di rivolgermi dal mio oculista prima di continuare questo tipo di terapia o posso farla tranquillamente??
[#5] dopo  
Utente 305XXX

Iscritto dal 2013
Up
[#6] dopo  
Dr.ssa Daniela Domanico
24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2015
Gent.mo paziente,
la terapia omeopatica può tranquillamente farla salvo il fatto che la visita oculistica ed i controlli ravvicinati per una congiuntivite allergica importante rimangono fondamentali. Il consulto online rimane un supporto ma come lei ben sa, noi oculisti visitiamo con una lente a microscopio per osservare anche le minime cellule. Quindi Le raccomando di farsi seguire, se preferisce da un oculista anche omeopata.
[#7] dopo  
Utente 305XXX

Iscritto dal 2013
Si si certo,vado periodicamente dal mio oculista per controlli,ma non mi aveva mai suggerito una terapia omeopatica.
Comunque ho appena terminato i due flaconi e sto piuttosto bene,per il momento continuo solo con opatanol??
[#8] dopo  
Utente 305XXX

Iscritto dal 2013
Anche se,a distanza di 3-4 giorni dalla fine del trattamento,già stanno tornando rossore,gonfiore della palpebra e fastidio all'occhio.
[#9] dopo  
Dr.ssa Daniela Domanico
24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2015
La terapia omeopatica la prescrive solo chi ha effettuato studi a riguardo (un corso specialistico di almeno tre anni, con aggiornamenti continui). Per quanto riguarda il migliormento ne sono ben felice e può ovviamente continuare, chi soffre di allergia perenne non può pensare di risolvere con un solo ciclo e senza aver fatto una visita omeopatica e senza una cura ad personam.

Questo sito è creato sempre e solo per un consiglio senza mai poter sostituire una visita (come già precedentemente spiegato).
[#10] dopo  
Utente 305XXX

Iscritto dal 2013
Mi saprebbe consigliare un oculista omeopatico nella zona di Napoli?
[#11] dopo  
Utente 305XXX

Iscritto dal 2013
Up
[#12] dopo  
Utente 305XXX

Iscritto dal 2013
Ma devo cercare un omeopata in generale o proprio un oculista omeopatico?