Utente 354XXX
Gentili dottori,e' un anno che mio marito e' stato operato di varicocele,e tra un mese circa,dipende da l'esito dello spermiogramma,dovremmo procedere per l'inseminazione intrauterina,vi scrivo le analisi per sapere da voi se con questo risultato sara' possibile o no,siamo un po' scoraggiati e stressati,

giorni di astinenza 3
aspetto giallastro
volume 1,7
ph 7.8
Fluidificazione 20
viscosita' normale
Concentrazione/ml 63.0
Concentrazione/eiaculato 107.1
MOTILITA':
dopo 1 h
lineare veloce 0
lineare lenta 12
Discinetica o non lineare 25
agitatoria in loco 6
immobili 57

dopo 2 h
lineare veloce 3
lineare lenta 10
discinetica o non lineare 11
agitatoria in loco 8
immobili 68

forme tipiche 45
anomalie della testa
Microcefale 0
Macrocefale 0
Teste amorfe 15

testa piriformi 0
teste punta 0
teste a palla 0
teste doppie 0
Acefalia 12
Patologie Acrosoma 3
Colli angolati0
ANOMALIE DELLA CODA
code rigonfie 0
code mozze 0
code angolate 11
abozzi di coda 5
code doppie 0
Tratto intermedio inspessito 7
Inserzione asimmetrica della coda 2
residui citoplasmatici 0
TEST DI VITALITA'
spermatozoi Eosina Negativi (vitali) 65
spermatozoi Eosina (non vitali) 35
leucociti rari
emazie assenti
Elementi linea germinativa 500.000/ml
cellule epiteliali di sfaldamento assenti
corpuscoli prostatici presenti
Per favore diteci se abbiamo qualche speranza di concepimento
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
cara lettrice,

la IUI è una procedura che, a mio parere, dovrebbe essere inserita in un più vasto e completo programma di Procreazione Medicalmente Assistita.
Può esser corretto effettuare qualche tentativo di inseminazione intrauterina ma, pronti a sfruttare indagini, conoscenze mediche, accertamenti diagnostici...per una eventuale FIVET o ICSI.che hanno percentuali di successo ( bambino portato a casa) più elevate
Ponga questo problema al suo curante
cari saluti
[#2] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Cara Signora,lo spermiogramma evidenzia severe alterazioni qualitative degli spermatozoi,particolarmente per quanto riguarda la motilità degli stessi.Le ricordo,comunque,che é il muco cervicale ad attivare i nemaspermi e l'incontro non avviene sulla piastra di un microscopio,per cui La inviterei ad essere...ottimista sul futuro.
Tralaltro,devo pensare che,per operare di varicocele Suo marito ad un'età non più giovanile,l'andrologo di riferimento abbia valutato la possibilità di concreti miglioramenti del liquido seminale...o non é così?Ci informi in merito,se ritiene.Cordialità.
[#3] dopo  
Utente 354XXX

Iscritto dal 2007
Grazie gentilissimi medici per le vostre risposte,devo dirvi che mio marito e' stato operato di varicocele,sia per un possibile miglioramento della qualita' degli spermatozoi,ma anche perche'aveva fastidio e dolore,purtroppo sembra che la motilita'degli stessi non sia cambiata.Abbiamo saputo che anche l'uomo puo' assumere ormoni per aumentare gli spermatozoi,come noi donne per la stimolazione follicolare,chissa' se possono essere utili anche nel caso nostro,io non ne capisco.spero tanto che questa inseminazione ci sara'con questo quadro clinico,e non ce la negheranno.Se vorreste darci qualche altro consiglio anche su queste cure ormonali ve ne saremo grati.
[#4] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...le cure ormonali non hanno alcun effetto sulla cinetica degli spermatozoi...ho la sensazione che Suo marito non sia seguito da un andrologo con esperienze specifiche nel campo della fisopatologia della riproduzione e che il "pallino" sia nelle mani del solo ginecologo (cosa molto frequente).Ci aggiorni in merito,se ritiene.
Cordialità.
[#5] dopo  
Utente 354XXX

Iscritto dal 2007
gentilissimi medici,rispondo un po' in ritardo,comunque riguarda il ginecologo,lui ci ha fatto prenotare presso un andrologo,lo stesso che opero' mio marito,dobbiamo portare lo spermiogramma e un ecografia,ma il tutto e' prenotato per il 15 ottobre,e ha parlato di una possibile cura che deve valutare esclusivamente l'andrologo.Pero'se dite che le cure ormonali non hanno alcun effetto sulla cinetica degli spermatozoi,siamo messi proprio male.vorrei chiedervi:ma quindi per la motilita'non c 'e' una cura per migliorarla?Vorrei un vostro parere per andare a questa visita piu' ottimisti,visto che la prenotazione ha tempi lunghi...
Grazie per il vostro aiuto
[#6] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
cara lettrice,

considerazioni sulla possibilità di modificare il numero ( poche possibilità) o la motilità ( alcune anche discrete) degli spermatozoi possono esser fatte solo da chi abbia la possibilità di visitare il paziente, valutare i dati degli esami seminali , considerare anche la situazione della coppia...
Cari saluti
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice,
alle corrette indicazioni già date dai colleghi Izzo e Pozza le posso consigliare, se desidera comunque avere più informazioni su questi temi , la lettura del facile manuale , scritto dalla dra Elisabetta Chelo , "Quando i figli non arrivano" , CIC edizioni internazionali , Roma , oppure del bel libro di Pier Luigi Righetti e Serena Luisi "La procreazione assistita" Bollati Boringhieri editore srl, Torino. Un altro consiglio infine ,se vuole confrontarsi e conoscere altre situazioni o coppie con un problema a riprodursi, è quello di consultare il nuovo forum sull'Infertilità nel sito www.madreprovetta.org.
Auguri ed ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#8] dopo  
Utente 354XXX

Iscritto dal 2007
gentilissimi medici,finalmente il ginecologo mi sta monitorando l' ovulazione,il 13° giorno avevo un follicolo di 18 mm,e ho fatto due fiale di gonase 5ooo subito,e rapporti consigliati dal giorno dopo,ma dopo 6 giorni,il 18° giorno, ho avuto dolori fortissimi al basso ventre durante la notte,ho preso alginor compresse perche' il dolore era insopportabile,la mattina ho chiamato il mio ginecologo,e mi ha detto l unica spiegazione dei dolori e': che solo ora mi e' venuta l ovulazione e scoppio del follicolo,ho ancora con la pancia addolorata,ora vi chiedo devo aspettare altre 2 settimane per avere il ciclo,visto l ovulazione in ritardo?Voi cosa ne pensate di questi dolori,e' stato il gonase?speriamo che rimango incinta presto perche' questa cura e' proprio dolorosa,e dovro' continuare almeno altre due volte.Grazie per le risposte.penso di aver sbagliato dovevo rivolgermi a ginecologia.
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice ,
alla fine anche lei ha intuito chi può darle una risposta corretta e completa al suo problema acuto. Consulti , senza perdere altro tempo in diretta, il suo ginecologo.

Auguri ed ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com